Cornazzano: Fiera Campestre fino al 2 agosto

La storica e popolare kermesse agricola, che trova le sue origini ancora prima dell’età farnesiana (XVI sec.), vanta una consolidata tradizione ludica e culinaria : si terrà dal 29 luglio al 2 agosto, al Cornazzano (Viarolo), l’89° Fiera Campestre del Cornazzano, realizzata dal Comitato organizzatore, con il contributo di Comune di Parma, Provincia di Parma, Cariparma e Piacenza, Banca Monte Parma, Cassa Padana e Camera di Commercio di Parma. Nel corso degli anni, il comitato organizzatore, composto da Graziano Ravasini, Enrico Mezzadri, Ginetto Cantarelli, Desiderio Dall’Aglio, Stefano Andrea e Francesco Ravasini e Roberto Fanfoni, ha saputo arricchire la “cinque giorni di festa”, con aspetti riguardanti anche l’informazione e la cultura agricola, grazie ai convegni e alle mostre presenti. La manifestazione da anni rappresenta un’occasione, per stare insieme, parlare delle tematiche agricole e finanziarie che riguardano il territorio, il tutto all’insegna dell’intrattenimento musicale, sportivo e gastronomico. Nelle passate edizioni si sono contate circa 10 mila presenze; un evento, rimasto ormai unico rappresentante nel suo genere, aperto, non solo ad esperti e addetti ai lavori, ma anche a tutta la cittadinanza. “Siamo giunti alla tradizionale fiera agricola campestre che rimane l’unica manifestazione superstite di Parma che investe tutto il territorio agricolo provinciale- spiega il Patron della Fiera Enrico Mezzadri- La partecipazione attiva e attenta delle massime autorità cittadine costituisce l’elemento caratterizzante di una tradizione partecipata da diverse migliaia di cittadini. Una manifestazione che conserva le caratteristiche della sagra paesana, arricchita da convegni importanti, quest’anno infatti si parlerà di Fotovoltaico e Agricoltura.” “Dobbiamo impegnarci tutti a far sì che questa fiera, esempio unico per il nostro territorio, continui nel tempo, sostenendo coloro che con sacrificio la organizzano e la sostengono e che mantengono in vita lo spirito dei fondatori- afferma il consigliere comunale Franco Cattabiani- L’intento della fiera è sempre stato quello di allietare gli avventori del territorio tramite prelibatezze culinarie e intrattenimento con giochi d’altri tempi che altrimenti andrebbero persi. Per questo colgo l’occasione per ringraziare i giovani della AS Viarolese, parte fondamentale della fiera.” L’89° edizione verrà inaugurata venerdì 29 luglio, a partire dalle ore 21.30, con il convegno dal titolo “Fotovoltaico ed Agricoltura”, presieduto dal vice presidente della provincia di Parma, Pierluigi Ferrari, con la partecipazione di relatori quali: il docente di Economia Agroalimentare dell’Università di Parma, Michele Donati e l’esperto di Crediti Speciali, Giovanni Borlenghi della Cassa di Risparmio Cariparma Crédit Agricole e alla presenza di esperti ed esponenti del mondo economico, agricolo e industriale. Seguirà la gara di calcetto saponato (per iscrizioni 335/ 7959610) e una serata danzante con Dj Topo. Sabato 30, alle ore 18, si svolgerà la 14ª “Camminata campagnola”, mentre alle 21 è prevista l’attesissima “Gimkana trattoristica”: una sorta di rodeo che vedrà alla guida di potenti “cavalli d’acciaio” motorizzati, abilissimi cow boy nostrani. Si chiude con le danze de I Beuti e dj Prince Domenica 31, la fiera entrerà nel vivo con la “Mostra del bestiame, trattori e moto d’epoca e l’ asta silente”, che inizierà alle 9, seguita alle 10 dalla prova sul campo di nuove e sofisticate macchine agricole. Alle 10.30 torna la “Mostra e Cottura del Parmigiano- Reggiano” con dimostrazione della vera arte del casaro, il tutto accompagnato da assaggio di vini della Cantina Monte delle Vigne e assaggi di torte campagnole. Alle 11.30 si potrà assistere alla premiazione delle varie gare alla presenza delle autorità cittadine. La serata invece sarà dedicata all’animazione danzante di Giacomo Maini e djs. Lunedì 1°, alle ore 19, si farà un passo nel passato con i Giochi d’altri tempi e l’Albero della Cuccagna orizzontale, per poi proseguire con le danze proposte da Patrizia Mori. Si termina martedì 2, a patire dalle 22, con il “Grande veglione di chiusura” con Paolo Bertoli e lo spettacolo pirotecnico di Lusuardi. Inoltre tutte le serate saranno impreziosite dai piatti cucinati, nel rispetto della tradizione gastronomica viarolese, delle “Cene fra le Stoppie”, con il prelibato menu del ristorante gestito dall’A.S. Viarolese, dove l’anatra arrosto non manca mai. La fiera comprende anche il Luna Park ed è fornita di ampio e comodo parcheggio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.