Corte Ue, Salame Felino puo’ essere tutelato da Italia

Salame-FelinoQuando il marchio di un prodotto alimentare non e’ protetto a livello comunitario, come e’ il caso del salame di Felino (Parma), gli Stati possono comunque tutelarlo a livello nazionale: lo ha stabilito oggi la Corte europea di giustizia. Interpellata dalla Corte di Cassazione nell’ambito del processo Assica/ Kraft contro l’Associazione fra produttori per la tutela del “Salame Felino”, ha oggi sentenziato che il regolamento CEE N. 2081/92, relativo alla protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni d’origine dei prodotti agricoli ed alimentari, non riguarda le denominazioni non registrate a livello comunitario, come quella del “Salame Felino”. Tuttavia queste possono essere tutelate in forza di una disciplina nazionale, a condizione che rispettino i principi del regolamento CEE e della libera circolazione delle merci. Quando il marchio di un prodotto alimentare non e’ protetto a livello comunitario, come e’ il caso del salame di Felino (Parma), gli Stati possono comunque tutelarlo a livello nazionale: lo ha stabilito oggi la Corte europea di giustizia. Interpellata dalla Corte di Cassazione nell’ambito del processo Assica/ Kraft contro l’Associazione fra produttori per la tutela del “Salame Felino”, ha oggi sentenziato che il regolamento CEE N. 2081/92, relativo alla protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni d’origine dei prodotti agricoli ed alimentari, non riguarda le denominazioni non registrate a livello comunitario, come quella del “Salame Felino”. Tuttavia queste possono essere tutelate in forza di una disciplina nazionale, a condizione che rispettino i principi del regolamento CEE e della libera circolazione delle merci. (AGI)

 

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.