Credito e agricoltura, un rapporto difficile. Secondo Copagri le banche applicano tassi più alti

agricoltura generica4
”Gli istituti di credito continuano a vedere nell’agricoltura un alto tasso di rischiosita’, non danno alternative allo strumento del prestito bancario e praticano sullo stesso tassi piu’ alti rispetto al credito concesso in ogni altro settore produttivo”. Lo ha detto Pietro Minelli, componente della giunta nazionale della Confederazione Produttori Agricoli e presidente di Copagri Emilia-Romagna, intervenendo a Bologna alla presentazione del 3/o Rapporto dell’Osservatorio sull’innovazione nelle imprese agricole di Agri2000. ”In piu’ – ha aggiunto – i costi per il prestito a medio lungo periodo, quello che permetterebbe di investire nella programmazione e nell’innovazione, sono troppo alti e sempre meno sono le imprese che ne fanno richiesta”. Minelli ha sottolineato che ”la principale causa del crollo dell’introduzione delle innovazioni nelle aziende e’ l’insostenibile accesso al credito”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.