Credito: Ismea, -7% in agricoltura in secondo trimestre

soldiI finanziamenti bancari erogati al settore primario sono scesi, tra aprile e giugno di quest’anno, a 660 milioni di euro, facendo segnare una contrazione del 7,1% rispetto allo stesso periodo del 2012. Lo rende noto l’Ismea nella consueta analisi trimestrale sulla dinamica del credito agrario. A livello territoriale la flessione del credito è più accentuata nel Nord Ovest e nelle Isole, rispettivamente -29% e -24%, a fronte di -12% al Centro Italia e -7% nel Nord Est; in controtendenza le regioni del Sud dove invece è aumentato del 40%, area che però continua a rappresentare una quota limitata del credito su base nazionale pari al 18% contro il 61% del Nord. Quanto alla durata dei finanziamenti, diminuiscono del 7% quelli a medio-lungo termine e del 17,6% quelli a lungo periodo, che rappresentano comunque l’80% del totale, a fronte di un aumento del 29,2% dei prestiti a breve con durata inferiore ai 18 mesi. A fronte della minore propensione a investire, fa notare l’Ismea, si registra una crescita dei fabbisogni di liquidità per la gestione ordinaria e per interventi di ristrutturazione dei debiti. Le somme concesse per finalità correnti sono cresciute di quasi il 32%, come anche i finanziamenti per interventi di ristrutturazione (+12,8%), mentre sono scesi del 17% quelli per investimenti. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.