Crescono le esportazioni alimentari verso la Cina

vino2
In controtendenza rispetto all’andamento generale crescono del 2 per cento le esportazioni agroalimentari con un balzo del 56 per cento in Cina. E’ quanto emerge da un’ analisi della Coldiretti sui dati Istat del commercio estero a febbraio che confermano “la strategicità del buon cibo italiano nel trainare la ripresa economica”. Si tratta – sottolinea Coldiretti – di un trend positivo che conferma l’andamento dello scorso anno con il record di 31,8 miliardi di euro di fatturato all’estero fatto registrare dall’agroalimentare nazionale. Il vino – sottolinea Coldiretti – è il prodotto agroalimentare più esportato con un valore record di 4,7 miliardi di euro nel 2012 seguito dall’ortofrutta fresca, dalla pasta e dall’olio di oliva che sono i componenti base della dieta mediterranea riconosciuta in tutto il mondo per le sue qualità salutistiche. Ma il successo del cibo italiano è dovuto anche al fatto – conclude Coldiretti – che è diventato sinonimo di qualità con la conquista del primato in Europa e nel mondo della sicurezza alimentare per il minor numero di prodotti agroalimentari con residui chimici oltre il limite (0,3 per cento).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.