Crisi: Coldiretti, la tavola è sempre più povera. Crolla il consumo di carne

carne 2
Cala nel 2013 del 7 per cento il consumo di carne con oltre 6 milioni di italiani che non riescono, a causa della crisi, ad approntare un pasto adeguato in termini di apporto proteico ogni due giorni. Lo rileva la Coldiretti in riferimento al rapporto su economia e lavoro diffuso dalla Confcommercio al Forum di Cernobbio. Per la carne – segnala la Coldiretti – si è registrato, infatti, un vero e proprio crollo dei consumi, con un taglio del 7 per cento nelle macellazioni bovine nel primo bimestre, rispetto allo scorso anno. Uno degli effetti più evidenti delle difficoltà economiche degli italiani è il cambiamento nelle abitudini alimentari e a farne le spese è stata soprattutto la carne rossa. Secondo l’organizzazione agricola, nel 2013 quasi un italiano su tre (32 per cento) a pranzo consuma esclusivamente un piatto di pasta mentre solo il 18 per cento dichiara di fare quotidianamente un pranzo completo.

Un Commento in “Crisi: Coldiretti, la tavola è sempre più povera. Crolla il consumo di carne”

  • Alessia scritto il 24 marzo 2013 amdomenicaSundayEurope/Rome 6:19

    E’ anche vero che, da quello che si sente, le speculazioni e le adulterazioni sulla carne sono frequenti e spesso difficili da scovare. Che intervenga un allevatore e ci illustri quali sono i margini di guadagno che ha sul suo bestiame. Sono consapevole che in Italia gli onesti non hanno possibilità di guadagnare ma solo di sopravvivere. Oggi quando vado dal macellaio solo il pollame ha prezzi adeguati al mio stipendio. Non parliamo poi dei salumi che hanno raggiunto prezzi esorbitanti. Per fortuna ci sono le offerte che il bottegaio ogni tanto fa. Sono convinta che non sia tutta colpa della crisi e delle enormi tasse che gli allevatori (in generale chi lavora nel nostro paese) sono costretti a pagare è anche colpa della CE che ci impone le SUE regole su come produrre i NOSTRI prodotti.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.