Crisi: doggy bag per 1 italiano su 3, il 24% vorrebbe portare via gli avanzi ma si vergogna

risorante5
Un italiano su tre (33%) uscendo dal ristorante porta a casa gli avanzi con la cosiddetta ‘doggy bag’: solo il 10% lo fa regolarmente e il 23% qualche volta, mentre il 24% non lo fa perchè si vergogna. E’ quanto emerge dall’indagine indicativa on line condotta dal sito www.coldiretti.it. Dall’indagine emerge inoltre che il 18% non è interessato a portare a casa gli avanzi quando va al ristorante o in pizzeria e che 1 italiano su 4 (25%) non lascia proprio niente nel piatto. Diffusa da tempo in altri Paesi, Stati Uniti in testa, l’abitudine al doggy bag è, secondo la Coldiretti, ”un segno di maggiore responsabilità degli italiani nei confronti dello spreco di cibo” ed ”uno degli aspetti positivi della crisi economica in una situazione in cui ogni persona in Italia ha comunque buttato nel bidone della spazzatura ben 76 chili di prodotti alimentari durante l’anno”. Tuttavia, prosegue la Coldiretti, nell’estate 2014 solo il 36% degli italiani ha mangiato fuori casa, preferendo pranzi al sacco da consumare in spiaggia o durante i brevi spostamenti e le gite che hanno caratterizzato queste vacanze. Chi è andato al ristorante o in pizzeria si è comunque limitato a due portate (di solito un antipasto seguito da un’altra pietanza). (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.