Crisi: vacanze in tenda e camper per un italiano su 10


Con la crisi, come negli anni ’70, un italiano su dieci sceglie di andare in vacanza in tenda, roulotte o camper, conciliando indipendenza e risparmio. E’ quanto emerge da un’indagine Coldiretti/Swg sulle vacanze degli italiani in tempo della crisi, che evidenza un ritorno al passato con il boom del turismo all’aria aperta. Sono oltre 3 milioni gli italiani che, sottolinea la Coldiretti, hanno deciso quest’anno di trascorrere questo tipo di vacanza, dove i giovani di età compresa tra i 25 ed i 34 anni hanno scelto quasi esclusivamente la tenda, mentre le persone tra i 55 ed i 64 anni e con maggiori disponibilità finanziarie privilegiano la roulotte e il camper. L’offerta turistica made in Italy, sostiene la Coldiretti, ha saputo rispondere a questa domanda e lungo tutta la penisola sono disponibili servizi, aree di sosta e campeggi al mare, nelle città d’arte, in montagna ed anche in campagna. Si stima che in Italia siano presenti almeno mille agricampeggi, con quasi 8mila piazzole di sosta particolarmente apprezzate dai camperisti. Secondo elaborazioni di Coldiretti su dati Istat, negli ultimi sette anni sono aumentate di quasi il 50% le piazzole di sosta rese disponibili dagli agriturismi italiani, che si sono attrezzati per cogliere questa nuova forma di turismo. Abruzzo, Puglia, Campania e Veneto sono le regioni con la maggiore offerta per un fenomeno comunque diffuso lungo tutta la penisola.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.