Crolla la produzione ovicaprina. -30% nel 2014

pecore3Soffre la crisi il settore ovicaprino che chiuderà il 2014 con una caduta verticale della produzione nazionale del 30%) e una contrazione del 7% dei consumi. E’ la stima dell’Ismea, secondo la quale a determinare questa debacle sono le difficoltà degli allevatori, il calo dei consumi e, quest’anno, anche l’epidemia di Blue Tongue che ha colpito soprattutto la Sardegna che rappresenta oltre il 40% del patrimonio ovino nazionale. Si riduce quindi il grado di auto approvvigionamento del settore, con una produzione italiana che sarà in grado di soddisfare, quest’anno, solo il 26% della domanda interna (35% nel 2013); in pratica, su ogni 10 chili di carne ovicaprina consumata in Italia solo 2,6 chilogrammi sono, quest’anno, di provenienza nazionale. Il settore, spiega l’Ismea, attraversa da anni una crisi di carattere strutturale legata ai frequenti fenomeni di cessazione dell’attività per la scarsa redditività degli allevamenti, al progressivo invecchiamento dei conduttori e alla competizione nell’uso del suolo da parte di colture più remunerative, in particolare i cereali. A fronte di queste criticità, emerge un quadro più incoraggiante per le produzioni lattiero-casearie, come dimostra il forte aumento dei prezzi alla produzione del Pecorino romano (+32% ad agosto su base annua) e l’andamento dell’export (+19% nel primo semestre 2014) in particolare verso gli Usa, principale mercato di sbocco. Bene anche il segmento caprino che, seppure ancora di nicchia, vanta un interesse crescente dei consumatori. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.