Cso: più frutta in tavola salva la salute

Aumentare i consumi di frutta e verdura e’ una questione di salute pubblica. E’ quanto e’ emerso dal workshop organizzato da Centro servizi ortofrutticoli con tutta la filiera, per individuare strategie per favorirne il consumo. ”Il tema e’ quanto mai attuale – dichiara il presidente del Cso, Paolo Bruni – in quanto crescono i problemi legati ad un’alimentazione troppo ricca di grassi saturi, zuccheri e sodio che determinano sovrappeso e obesita’ e in stretta correlazione malattie cardiovascolari, tumori, diabete, con costi sociali difficilmente quantificabili; tutte malattie che possono essere combattute mangiando piu’ frutta e verdura fresca”. Eppure gli acquisti delle famiglie italiane da due anni sono fermi a 6,4 milioni di tonnellate (Fonte Gfk), registrando +1% solamente per la frutta consumata piu’ nei mesi invernali e in piena estate rispetto a primavera e ad autunno. Piu’ costanti gli acquisti per le verdure, con il solo segno negativo in aprile, agosto e ottobre. Negli ultimi anni, e’ stato infine ricordato, sono in ripresa le pesche dopo essere scese nel 2005 a -17% rispetto al 2000, ma anche kiwi, clementine e nettarine, fragole, ananas, susine, albicocche, meloni e pere, mentre perdono quota le mele, banane, arance e uva. Per quanto riguarda le verdure, infine, negli ultimi 9 anni ‘vanno insalate (+18), finocchi (+15), cetrioli (+27%), asparagi ( +14%). (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.