Da Confagri un faggio per il Parco Ferrari di Maranello

A Maranello (Modena), al Parco Enzo Ferrari, Confagricoltura ha messo a dimora una “pianta simbolo” del progetto di piantare 5 milioni di alberi per rilanciare il ruolo di boschi e foreste in tutte le loro funzioni positive: dall’assorbimento di ossido di carbonio ed emissione ossigeno, alla tutela della biodiversità, alla conservazione della qualità del paesaggio, al contenimento del dissesto idrogeologico. ”L’albero simbolo”, piantato da Confagricoltura a Maranello, è un faggio di 25 anni, autoctono, alto 6 metri, trapiantato costantemente in vaso. Alla cerimonia erano presenti il presidente nazionale di Confagricoltura Federico Vecchioni ed il direttore generale Vito Bianco, il presidente degli agricoltori modenesi Alberto Dallari Bondanini ed il sindaco di Maranello Lucia Bursi. Confagricoltura – ha ricordato il suo presidente Vecchioni – riaffermando la stretta interconnessione tra agricoltura e ambiente, ha avviato il progetto di piantare nuovi boschi per oltre 15 mila ettari. Il piano messo a punto da Confagricoltura, diretto prioritariamente alle aziende agricole ed alle aree pubbliche e demaniali, non trascura il rimboschimento di aree non agricole, anche a fini paesaggistici e di protezione del territorio. ”Vogliamo contribuire a ricostituire il potenziale forestale del Paese per prevenire frane e alluvioni – ha detto Vecchioni -. Il ruolo di alberi e foreste come freno a questi fenomeni è fondamentale in quanto le piante hanno la doppia funzione di assorbire l’acqua e rallentarne la velocità di scorrimento sul suolo”. La selvicoltura è indubbiamente il settore che ha le maggiori potenzialità per attenuare il cambiamento climatico; ogni albero consente di eliminare, nel corso della sua vita, circa 700 chili di CO2 atmosferica. Il piano di Confagricoltura prevede quindi di mettere a dimora un alto numero di piante per ettaro, sia per rendere più importante l’assorbimento di CO2, sia per ottenere risultati visibili in tempi brevi. ”La Ferrari è il simbolo del made in Italy di successo, che corre e vince. Questo albero – ha concluso Federico Vecchioni – è la nostra Ferrari; è il simbolo un’agricoltura impegnata costantemente per la collettività. Lo abbiamo ricordato ieri alla presenza del Presidente della Repubblica Napolitano, ci piace farlo oggi a Maranello”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.