Da Pistoia il vivaismo ornamentale, da Siena la cucina toscana, dal Cimone funghi e tartufi di montagna, dal Corno lo sleddog in Appennino: il ricco menù di “Con i piedi per terra”

Italia paese di poeti, santi e navigatori, ma anche paese dei FIORI, Conta su tradizioni antichissime che affondano le radici nei giardini di ville e palazzi reali, ma si e’ affermato su basi industriali negli ultimi 40 anni. Se oggi l’Olanda e’ il cuore del commercio internazionale di fiori e piante ornamentali, l’Italia e’ il primo paese europeo per superficie investita ( quasi 36.000 ettari su 50.000 ) . Secondo il Piano del settore florovivaistico da qui al 2012 varato dal Mipaf la scorsa primavera, sebbene non manchino le grandi realta’, in media le aziende sono piccole, da uno a due ettari, e sicuramente il nuovo CENSIMENTO DELL’AGRICOLTURA , che sta chiudendo la raccolta dati dopo la proroga di febbraio, fornira’ dati aggiornati nel corso dell’estate. Dalle azalee del Lago Maggiore al ciclamino del Friuli, dalle piante aromatiche liguri agli agrumi ornamentali siciliani, passando per una regione, la TOSCANA, che resta sicuramente regina: è infatti la prima regione d’Italia per la produzione di fiori e piante . Un comparto florido, in cui spicca il vivaismo ornamentale, che vanta un’antica tradizione e rappresenta un’importante risorsa economica per tutta la regione e le cui origini pensate risalgono alla fine dell’ottocento e che ha la sua culla nella piana Pistoiese , tanto che si dice non vi sia pianta che i pistoiesi non conoscano e non sappiano propagare ed allevare per soddisfare le esigenze di qualsiasi mercato.
Ed e’ proprio da qui che parte il viaggio di “Con i piedi per terra” di questa settimanaUna puntata giocata tra due regioni, la Toscana e l’Emilia , e le loro province piu’ significative. I prodotti tipici del territorio di Siena, dalla tagliata ai picci con l’anatra per finire con cantucci e vin santo , ma anche in montagna nel comprensorio del Cimone, tra funghi e tartufi in una cittadina, Acquaria, in cui c’e’ una splendida concentrazione di ristoratori e ospitalita’ . Stessa provincia (Modena) ma in pianura : a Castelfranco Emilia, uno degli agriturismi storici regionali riscopre tra i prodotti del territorio anche le carni della vacca bianca modenese. Poi si torna in montagna, ma sul versante bolognese, col corno alle Scale, che inaugura la prima pista di sleddog dell’Appennino ( vale a dire le corse in slitte trainate dai cani) e lo fa con il campione che qui mosse i primi passi :Alberto Tomba .
Il finale ancora da Pistoia: dopo aver raccontato coi protagonisti le specialita’ vivaistiche della valle dell’Ombrone, dall’arte topiaria ai macro bonsai, ecco un giro in una delle piu’ belle e armoniose piazze d’Italia. Un perfetto rapporto tra superficie e volumetria degli edifici che cingono la Piazza del Duomo , interrotto soltanto dallo slanciato campanile, asse ideale di tutto il complesso e punto di raccordo tra l’area dedicata alla vita civile e l’altra, dove si accentra quella religiosa. Due sono gli edifici civili che si affacciano sulla piazza, il palazzo del Comune. eretto nel 1294-1385, dalla composta facciata aperta da un portico a grandi arcate e con due ordini di bifore e trifore e, sul lato opposto, il più semplice, severo, palazzo Pretorio, del 1367, antica sede podestarile. Il lato Sud è occupato dal fianco del Duomo e, al di là del campanile, coronato da una stupefacente fioritura di logge, si apre nel sagrato su cui prospetta la chiesa, rifatta in forme romanico-pisane nel sec. XII-XIII, dalla facciata ricca di movimento e colore.Di fronte, incastonato tra il palazzo Pretorio e vecchie case, sta il gioiello del Battistero, gotica costruzione su disegno di Andrea Pisano, a pianta ottagonale, tutta rivestita di fasce bianche e verdi.
In onda in prima visione tv sabato alle 12.30 su Telesanterno, poi martedi’ 15 febbraio alle 21. La trasmissione sara’ poi in onda su ODEON circuito nazionale lunedì 21 febbraio dalle ore 20.30, visibile in chiaro anche sul satellite, sul Canale Sky 864. La puntata integrale sara’ anche visibile su internet :
www.conipiediperterra.com
www.telesanterno.com
www.telecentroodeon.com

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.