Dal 20 al 25 luglio l’alta moda del gelato nella ristorazione emilano-romagnola

Il gelato nel piatto, ovvero a tutto pasto, non solo segregato tra i dolci. Ricette di Gelati, dall’antipasto al contorno, dolce e salato, in sostituzione o parte integrante di una portata nel menu dello chef-gelatiere: tutto questo è “Il Gelato nel Piatto con Parmigiano-Reggiano, Prosciutto di Parma” che avrà il suo clou dal 20 al 25 luglio, quando in cento ristoranti in Italia e all’estero, altrettanti famosi chef prepareranno questo piatto, una singolare sperimentazione che vedrà abbinato con il gelato, Parmigiano-Reggiano e Prosciutto di Parma. L’iniziativa promossa dal magazine parmense on-line INformaCIBO, diretta da Donato Troiano, è sostenuta da Alma, la Scuola internazionale di cucina italiana diretta da Gualtiero Marchesi, Parma Alimentare, la società della Camera di commercio per la promozione dei prodotti agroalimentari di Parma nel Mondo e Fiere di Parma. Tra i cento ristoranti che partecipano ci sono sei chef e ristoranti emilano-romagnoli.
La ricetta che lo chef Claudio di Bernardo (chef del Grand Hotel Rimini) presenta è un “Cremoso di riso al Parmigiano-Reggiano con torchon di foie-gras al croccante di prosciutto di Parma, mela golden e gelato all’aceto balsamico tradizionale”; Il Gelato nel Piatto di Massimo Bottura (due stelle Michelin del Ristorante La Francescana di Modena) è “Sei diverse stagionature di Parmigiano-Reggiano in sei diverse consistenze e temperature”, Gian Paolo Raschi dello stellato Michelin Guido di Miramare di Rimini, presenta il “Risotto alla milanese: gelato al Parmigiano-Reggiano”.
La Parma del gusto entra a Il Gelato nel Piatto con il prestigioso locale “Salumeria Rosi Parmacotto” di Via Farini e due ristoranti stellati: Marco Parizzi dell’omonimo ristorante che presenta “Minestra tiepida con scampi al Prosciutto di Parma e gelato al pesto di Parmigiano-Reggiano e rucola” e la gustosa parmigianità di Alberto Rossetti del Ristorante “Al Tramezzo” che propone un piatto dalle mille emozioni: “Chiesetta di melanzana”, Prosciutto di Parma e Parmigiano-Reggiano con campanile farcito al latte-latte”. Questa infine la ricetta di Paolo Teverini, una stella Michelin, ristorante a Bagno di Romagna: “Biscotto di gelato al Parmigiano-Reggiano con macedonia di melone e Prosciutto di Parma all’olio d’oliva extravergine”.
Per sei giorni quindi ci si può sedere per gustare un Gelato di Alta gastronomia non solo nei locali citati ma anche nei ristoranti di Via Veneto a Roma, nei lussuosi hotel di Venezia: Hotel Danieli e Hotel Metropole, ma anche a New York (con il grade chef Cesare Casella della salumeria Rosi Parmacotto), a Pechino, a Tokyo, a Porto Rico, a Buenos Aires e in altri importanti ristoranti in Italia e all’estero.
Insomma gli chef emiliano romagnoli insieme a tantissimi chef di tutto il mondo promettono mille emozioni in una kermesse tutta da gustare.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.