Dal 5 al 7 ottobre Macfrut 2011, appuntamento mondiale dell’ortofrutticoltura


I primi sei mesi del 2011 confermano la tendenza del 2010: crescono le famiglie che acquistano frutta, verdura e surgelati, ma ognuna ne acquista meno. E i totali rimangono pressoché stazionari. Secondo l’Osservatorio dei Consumi ortofrutticoli delle famiglie italiane di MACFRUT (curato da GFK) da gennaio a giugno 2011 si sono acquistati 4.152.000 di tonnellate (-1,95 sui 4,2 mio dei primi sei mesi 2010) con una spesa di 7 miliardi e 290 milioni di Euro, ovvero lo 0,15 in meno sui 7,3 miliardi del 2010. E se le famiglie che hanno acquistato sono cresciute del +2,4%, la borsa della spesa, in media per nucleo, è passata a 174,71 chili, contro 180,95 kg del 2010 (-3,4%) e la spesa media si è fermata a 302,81 Euro a fronte dei 310,52 del 2010 (-2,4%)
Se ne parlerà, così come di tante altre questioni riguardanti l’ortofrutticoltura italiana e mondiale, a MACFRUT che si tiene a Cesena dal 5 al 7 ottobre a Cesena, con l’anticipazione dell’European Fruit Summit nel pomeriggio di martedì 4 ottobre.
MACFRUT è la rassegna internazionale specializzata e il più importante evento fieristico dell’Europa mediterranea, dedicato all’intera filiera ortofrutticola.
Una filiera che a livello mondiale vede crescere la produzione di frutta, dai 477 milioni di tonnellate dei primi anni 2000 ai quasi 600 milioni di tonnellate attuali (+25%). Un incremento che riguarda soprattutto l’Asia, (oggi al 50% del totale mondiale, in cui l’Europa è al 13%). L’Italia prima in Europa (25% del totale europeo), con il 2% della produzione mondiale, si colloca al sesto posto dopo colossi quali la Cina (37% del totale ortofrutta) India (10%), USA (4%) Brasile e Turchia (entrambi 3%). L’ortofrutticoltura italiana con 34,2 milioni di tonnellate (in calo sul 2009) realizza una Produzione lorda vendibile di 11 miliardi di Euro per un fatturato di 22 miliardi, pressoché stabili sul 2009.
Da tali dati si comprende che MACFRUT è un appuntamento rilevante per affrontare il panorama internazionale anche perché vi partecipano degli operatori di tutti i segmenti della filiera ortofrutticola: dai sementieri ai buyers della GDO (anche internazionale), dai costruttori di macchinari ai produttori, dal packaging, alla catena del freddo.
«Durante i tre giorni di manifestazione –spiega Domenico Scarpellini, Presidente di Macfrut-diversi saranno i convegni che analizzeranno l’attuale trend ortofrutticolo e le sue prospettive future. Dobbiamo essere consapevoli che non ci troviamo di fronte ad una crisi di emergenza di breve durata, ma che occorre una nuova ristrutturazione del settore con una nuova prospettiva. Cambiare non significa azzerare, dobbiamo evolverci e progredire: il cambiamento è inevitabile, per cui occorre impegnarci affinché le trasformazioni siano atte a tutelare il settore ortofrutticolo. Oggi occorre rispondere in modo nuovo alle esigenze del consumatore».
Non a caso sarà inaugurata mercoledì dal Ministro delle Politiche Agricole, Saverio Romano, ad altri confronti parteciperanno personalità prestigiose, come Petrillo dell’Unesco (giovedì 6 mattinata) e Paolo de Castro, Presidente della Commissione del Parlamento Europeo (venerdì 7), ma anche i massimi dirigenti della cooperazione italiana, francese e spagnola, delle organizzazioni Coldiretti e Cia, ci saranno anche i rappresentati degli stati del Mediterraneo, oltre a importanti imprese che illustreranno le proprie case history, a partire da Mc Donald’s con la recente esperienza delle frutta tagliata. E proprio il fronte della IV gamma è quello che si sta sviluppando con un importante +8,6%.
Una riprova dell’internazionalità di Macfrut viene dal Seminario di giovedì 6 (pomeriggio) promosso dal Ministero dell’Agricoltura cinese.
Fra gli espositori, c’è la riconferma delle aziende leader sia della produzione, che delle tecnologie, della IV gamma come delle tecnologie applicate ai macchinari per il settore, oltre a quella di un notevole numero (circa 80) di delegazioni e gruppi di operatori dall’estero.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.