Dal mulsum all’idromele Prosit riscopre i sapori dell’antichità

Recuperare il grande patrimonio culturale che la civilta’ classica ci ha lasciato, e che tuttora permea la nostra vita, attraverso quel complesso di profumi e sapori che formavano la grande tradizione gastronomica dell’antichita’. E’ la mission di Prosit, il viaggio fra bevande e sapori, dall’antichita’ al Medioevo organizzato per la prima volta a Roma, il 5 e 6 febbraio a Palazzo Brancaccio, dall’Associazione Romana Sommelier (Ars), col patrocinio dell’Arsial, la collaborazione delle Biblioteche di Roma, dell’Asiciao, e del Museo Virtuale 3DRewind Rome. ”Ricostruendo sperimentalmente le principali bevande a base di vino prodotte nell’antichita’ greco-romana – dicono i promotori Ars di Prosit – vogliamo tentare un recupero, onesto e corretto, di quel patrimonio, e ma anche e soprattutto promuovere quei prodotti enogastronomici artigianali del territorio laziale e romano che costituiscono, assieme alla vocazione turistica, l’originalita’ culturale della citta’ di Roma”. La manifestazione e’ articolata secondo un modello di un viaggio, strutturato in particolare come ‘esperienza polisensoriale’: accanto alle bevande piu’ diffuse nell’antichita’ e nel medioevo, totalmente inusuali per il palato moderno come il mulsum o l’idromele, le aziende vitivinicole partecipanti consentiranno la degustazione dei vini con i quali quelle bevande sono ottenute, mentre l’assaggio dei prodotti gastronomici d’eccellenza (miele, salumi, formaggi, dolci, oli ecc.), presentati dai produttori stessi, continuatori di quelle antiche tradizioni preparatorie, e dei piatti dell’antica tradizione romana. Musica e immagini inoltre contribuiranno a ricreare la dimensione del viaggio temporale.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.