Dalla Polonia in Emilia-Romagna per conoscere l’agroalimentare

IMG_20160511_144618Alcune delle realtà più significative  dell’agricoltura e dell’agroalimentare  regionali sono state  protagoniste della visita di una delegazione del Voivodato della Wielkopolska in Emilia-Romagna, che si è conclusa ieri.  Durante la “tre giorni”  emiliano-romagnola,  i rappresentanti della Commissione agricoltura della  Regione polacca hanno potuto conoscere da vicino, guidati dall’Assessore all’agricoltura dell’Emilia-Romagna,  i punti di forza di un  sistema produttivo  che per le sue caratteristiche di  sostenibilità,  innovazione e qualità dei prodotti è leader in Europa.
Un percorso lungo tutta la filiera “dalla terra alla tavola” che ha toccato realtà come Cibus, il Salone  dell’alimentare  di Parma; gli stabilimenti della Granarolo di Bologna;  Macfrut, la fiera internazionale dell’ortofrutta di Rimini.  E ancora: il caseificio sociale Marano  (Pr)  dove viene prodotto il Parmigiano Reggiano; l’azienda zootecnica il Paleotto (Bentivoglio, Bo) specializzata nelle produzione di latte Alta qualità e che aderisce al progetto  regionale per la riduzione delle emissioni di gas serra Life Climate ChangER; Apo Fruit ad Altedo nel Bolognese per vedere la lavorazione dell’Asparago verde  Igp e , ancora a Bologna , il mercato a “km 0” Campagna Amica della Coldiretti.   
La visita in Emilia-Romagna è iniziata il 10 maggio a Parma, in occasione della seconda edizione  del World food research and innovation forum, ed è stata anche l’occasione per siglare un’intesa tra le due Regioni. Obiettivo: sviluppare e approfondire la partnership  in  diversi settori: agroalimentare, scambi giovanili, istruzione, cultura, commercio, sport, protezione della natura, innovazione e sviluppo tecnologico.
Tra le due realtà è attiva una collaborazione ormai da diversi anni. Il primo accordo fu siglato nel 2006.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.