Dalla Ue 500 milioni di cibo gratis per i poveri. All’Italia 100 milioni

L’Italia è la prima beneficiaria in Europa, con quasi 100 milioni di euro, dei fondi 2013 del programma per la distribuzione gratis di alimenti di prima necessità ai poveri e alle famiglie in difficoltà. Bruxelles ha infatti varato il programma che prevede per il prossimo anno un finanziamento globale di 500 milioni di euro a 19 Paesi europei: dall’Italia alla Spagna, dalla Francia alla Polonia, dalla Romania al ricco Lussemburgo. In concreto, i fondi saranno utilizzati per la distribuzione gratuita di alimenti ad almeno 18 milioni di cittadini europei, tra coloro che sono senza casa, senza lavoro, anziani o portatori di handicap, ma anche famiglie numerose e genitori singoli. E questo tramite le banche alimentari e le organizzazioni caritative. Si tratta dell’ultimo anno di esistenza di questo programma finanziato dalla Politica agricola Ue. Infatti, in seguito all’opposizione di alcuni Paesi del Nord Europa guidati dalla Germania, in futuro il programma europeo dovrà essere gestito dalla politica sociale e non più dalla Pac. Entro fine ottobre una nuova proposta in questo senso è attesa dal commissario agli affari sociali Laszlo Andor. L’Italia si è battuta a lungo in sede comunitaria “per difendere la sopravvivenza del programma e la sua entità”, ha detto oggi il ministro per le politiche agricole e alimentari Mario Catania. Anche per il presidente della commissione agricoltura del Parlamento europeo, Paolo De Castro, il programma deve continuare dopo il 2013. I 500 milioni di euro varati oggi saranno distribuiti a Italia (98,3 mln); Spagna (85,6); Polonia (76,9); Francia (71,4); Romania (55,9), Grecia (22), Portogallo (19,5), Bulgaria (19,1), Ungheria (13,9); Belgio (12); Lituania (7,9); Lettonia (5,2); Finlandia (3,8); Irlanda (2,6); Slovenia (2,6); Estonia (2,4); Malta (550mila); Repubblica Ceca (184mila); Lussemburgo (172mila). (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.