Danni da animali: Tar boccia delibera Regione Marche

lupo pag. 20
Nel voler “pignorare” alle aziende agricole fondi legittimamente ottenuti, la Regione Marche ha esercitato un “eccesso di potere”, compiuto peraltro per coprire propri errori, sostituendosi senza motivo alla Commissione Europea nel voler decidere quali aiuti possono essere considerati legittimi e quali no, violando norme comunitarie e nazionali. Lo afferma la sentenza, resa nota dalla Coldiretti, con cui il Tar censura la “tagliola” ai contributi alle aziende agricole danneggiate da lupi e cani selvatici fatta scattare dalla Regione. La delibera della Regione, contestata dalla Coldiretti, aveva introdotto l’applicazione del cosiddetto regime de minimis. Il dispositivo prevedeva, in pratica, un tetto di 15mila euro nell’arco di tre anni oltre il quale i danni non vengono pagati, adducendo a motivazione il fatto che l’Ue avrebbe considerato gli indennizzi alla stregua di aiuti di stato. La Regione aveva avviato procedure di recupero crediti nei confronti di quelle aziende che dal 2005 ad oggi avevano subito danni superiori alla cifra teoricamente consentita. Da qui il ricorso al Tar, che ha annullato la delibera.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.