Danni dei lupi: il punto nel modenese tra risarcimenti e prevenzione

lupo pag. 20
Nel 2013 gli attacchi di lupi nel Modenese hanno provocato l’uccisione di 40 pecore, sei agnelli, nove montoni, dieci capre, una manza e un puledro. Episodi che si sono verificati soprattutto nella zona di Pavullo e Riolunato, e che hanno comportato un risarcimento per i danni di circa 10mila euro da parte della Provincia agli allevatori. Ai quali si aggiungono 12mila euro per il materiale utile agli allevatori che ne hanno fatto richiesta per prevenire gli attacchi, come recinti e dissuasori. I dati sono stati forniti da Luca Gozzoli, assessore alle politiche Faunistiche, rispondendo in Consiglio a un’interpellanza sui danni agli allevamenti provocati dal lupo. ”La Provincia, oltre a risarcire i danni – ha detto Gozzoli – si impegna a fornire gratuitamente le aziende agricole minacciate con materiale utile alle prevenzione tra cui anche i cani maremmani che sono considerati il metodo più efficace per salvaguardare il bestiame. Finora abbiamo soddisfatto tutte le domanda arrivate”. Per il prossimo anno la Provincia di Modena potrà contare su un fondo di 165mila euro, messo a disposizione dalla Regione, per risarcire i danni e per la prevenzione dalla fauna selvatica, lupo compreso.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.