Ddl etichettatura le tappe fino all’approvazione

Il passaggio parlamentare decisivo è avvenuto nell’ottobre 2010, quando, su proposta del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Giancarlo Galan, la Commissione Agricoltura della Camera ha deciso di concentrare l’esame del provvedimento sulla tematica della qualità e tracciabilità dei prodotti agroalimentari con particolare riferimento all’etichettatura, stralciando le disposizioni relative ad argomenti estranei a tale tematica. Il ddl, ridotto a 9 articoli, è stato quindi approvato il 6 ottobre 2010 e trasmesso al Senato della Repubblica.

Ø Ottobre 2008 – Il 31 ottobre 2008 il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge di iniziativa del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante “Disposizioni per il rafforzamento della competitività del settore agroalimentare”, composto di 7 articoli, per rafforzare la competitività del settore agroalimentare e recante, all’art. 6, disposizioni in materia di etichettatura dei prodotti alimentari. Tale disegno di legge è stato presentato presso la Camera dei deputati il 4 marzo 2009.

Ø Gennaio 2009 – Il 21 gennaio 2009, presso il Senato della Repubblica, è stato presentato l’A.S. 1331 recante “Diposizioni in materia di etichettatura dei prodotti alimentari” d’iniziativa del Presidente della Commissione Agricoltura sen. Paolo Scarpa Bonazza Buora (PdL). Il disegno di legge, composto di 5 articoli, era di analogo contenuto all’articolo 6 del disegno di legge governativo, con trascurabili differenze.

Ø Settembre 2009 – In data 23 settembre 2009 l’Assemblea del Senato ha approvato all’unanimità, in prima lettura, il disegno di legge (A.S. 1331) proposto dal Presidente della Commissione Agricoltura sen. Paolo Scarpa Bonazza Buora.

Ø Ottobre 2009 – Il ddl governativo e quello d’iniziativa del senatore Paolo Scarpa Bonazza Buora sono stati abbinati nel corso dell’esame in XIII Commissione Agricoltura della Camera dei deputati, prendendo come testo base il ddl governativo.

Ø Novembre 2009 – Il 12 novembre 2009 l’esame del disegno di legge, approvato dalla Commissione Agricoltura il 5 novembre, è stato rinviato dall’Assemblea ad altra seduta in quanto era in corso l’esame del disegno di legge finanziaria per il 2010, e non potevano essere approvate norme comportanti spese.

Ø Febbraio 2010 – Il disegno di legge, composto di ben 23 articoli, è stato discusso in Assemblea l’11 febbraio 2010, con la decisione di riportare il ddl in Commissione per ulteriori approfondimenti.

Ø Ottobre 2010 – Il passaggio parlamentare decisivo è avvenuto quando, su proposta del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Giancarlo Galan, la Commissione Agricoltura della Camera ha deciso di concentrare l’esame del provvedimento sulla tematica della qualità e tracciabilità dei prodotti agroalimentari con particolare riferimento all’etichettatura, stralciando le disposizioni relative ad argomenti estranei a tale tematica. Il ddl, ridotto a 9 articoli, è stato quindi approvato il 6 ottobre 2010 e trasmesso al Senato della Repubblica.

Ø Dicembre 2010 – Il 6 dicembre 2010 il Senato ha approvato in sede deliberante (direttamente in Commissione Agricoltura), il provvedimento già licenziato dalla Camera dei deputati, sopprimendo alcune disposizioni che presentavano problemi di copertura finanziaria, così come richiesto dal Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Giancarlo Galan al fine di ottenere il via libera da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze;

Ø Gennaio 2011 – Il 18 gennaio 2011 la Camera dei deputati ha approvato in via definitiva, in sede legislativa (direttamente in Commissione Agricoltura), il disegno di legge, che sarà trasmesso al Presidente della Repubblica per la promulgazione e la successiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.