De Castro: “No a tagli bilancio agricolo Ue”

“Siamo ancora insoddisfatti per il taglio reale al bilancio agricolo Ue 2014-2020, ma saranno benvenute le rassicurazioni sulle risorse aggiuntive”. Lo ha dichiarato il presidente della commissione agricoltura del Parlamento europeo, Paolo De Castro, durante l’audizione con il commissario Dacian Ciolos, sulle prospettive finanziarie dell’Ue per la Politica agricola comune (Pac) post 2013. “Nel rispondere alle nostre preoccupazioni e perplessità sulle riduzioni al bilancio della Pac post-2013 – ha spiegato De Castro – il commissario ci ha rassicurato sui 15,2 miliardi di euro che saranno a diposizione della politica agricola comune” pur non essendo incluse nella specifica rubrica di bilancio dedicata alla Pac. Si tratta, di 4,5 miliardi per ricerca e innovazione, di 2,5 miliardi per il programma di aiuti alimentari agli indigenti, di 3,5 miliardi per le crisi di settore e di altri 4,7 tra fondo globalizzazione e sicurezza alimentare. “Su tali risorse – ha indicato De Castro – abbiamo chiesto e ottenuto dalla Commissione europea le prime importanti risposte a garanzia del loro funzionamento e della loro gestione”. Adesso – ha concluso il presidente di Comagri – “così come abbiamo fatto negli ultimi due anni, continueremo in Parlamento ad incalzare l’Esecutivo Ue affinché la Pac del futuro possa disporre delle risorse necessarie per costruire una riforma ambiziosa all’altezza delle sfide globali”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.