De Castro: contrari a tagli Ue per aiuti agli indigenti


«Il programma di distribuzione degli aiuti alimentari a favore di cittadini a rischio povertà rappresenta uno strumento di straordinaria importanza per la sussistenza delle fasce più deboli della nostra società che non può essere intaccato in nessuna maniera». Queste le parole del Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo rurale del Parlamento Europeo Paolo De Castro intervenuto oggi in aula a Strasburgo nell’ambito del dibattito sul futuro degli aiuti agli indigenti.

«Quello messo in moto – ha proseguito De Castro – è un dispositivo che consente all’Unione Europea di distribuire ogni anno 440 mila tonnellate di cibo gratis a oltre 18 milioni di poveri, famiglie in difficoltà. Un numero che, purtroppo, comprende molti bambini e che è destinato ad aumentare. Per queste ragioni, non possiamo che esprimere la massima contrarietà nei confronti della minoranza di blocco a favore dei tagli agli aiuti emerso in sede di Consiglio dei Ministri dell’Agricoltura, minoranza di sei paesi, cinque dei quali, tra l’altro, non partecipanti al programma».

«Mentre in Europa – ha concluso il Presidente Comagri – discutiamo se salvare o meno il futuro di un programma che vale circa 500 milioni di euro, in altri Paesi come gli Stati Uniti, gli aiuti alimentari sono una misura storica del sistema economico e continuano a rappresentare con successo uno dei capitoli finanziari più consistenti all’interno della politica agricola con più di 20 miliardi di dollari annui. Ecco perché, anche di fronte alle nuove sfide globali – volatilità dei prezzi alimentari, sicurezza alimentare – che aumentano il disagio delle fasce sociali più deboli, è necessario l’impegno dell’intero Parlamento per evitare la scomparsa di questo fondamentale programma».

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.