De Castro: Da Strasburgo stop a importazioni pomodori UE dal Marocco

«Oggi l’Aula di Strasburgo ha segnato una pagina importante di politica agricola». Lo ha dichiarato il Presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo Paolo De Castro che è intervenuto in Plenaria sulla Petizione relativa alle importazioni UE di pomodori dal Marocco. «La petizione in discussione oggi arriva in un momento in cui in Parlamento stiamo discutendo del nuovo capitolo sull’agricoltura dell’accordo di associazione con il Marocco. Gli uffici europei per la lotta antifrode – ha dichiarato il Presidente della Commagri – ci confermano che ci sono state delle irregolarità nelle importazioni dei pomodori con conseguenti danni per i produttori europei. Siamo sensibili a queste preoccupazioni e per tali ragioni abbiamo chiesto alla Commissione UE di adottare urgentemente le misure necessarie a modificare il regime dei prezzi di entrata dei pomodori e a recuperare i dazi doganali non corrisposti. Un passo importante – ha concluso De Castro – per tutelare un settore strategico dell’agricoltura mediterranea, nella consapevolezza che l’attuale situazione di crisi economica e politica di tutta l’area del Maghreb ci deve indurre ad una riflessione attenta e più solidale su questo accordo». Il Presidente De Castro è intervenuto in Aula anche sulla Relazione che modifica la direttiva 2000/75/CE sulle misure di vaccinazione contro la febbre catarrale degli ovini. «Un dossier strategico che intende rendere più flessibili le norme relative alla vaccinazione contro la febbre catarrale e sul quale l’impegno in commissione è stato massimo per permettere la campagna di vaccinazione prima dell’estate».

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.