De Castro: passi avanti a Bruxelles sull’etichettatura d’origine

L’etichettatura d’origine per i prodotti alimentari ha registrato ”passi avanti importanti” a Bruxelles: la commissione agricoltura del Parlamento europeo ha infatti approvato, a larga maggioranza, alcuni fondamentali modifiche alla proposta di normativa europea sulla fornitura di informazioni alimentari ai consumatori. Lo ha annunciato lo stesso presidente della commissione agricoltura, Paolo De Castro precisando che ”grazie al lavoro fatto, prodotti quali la passata di pomodoro, le confetture a base di frutta, i prodotti alimentari trasformati a base di carne e latte, oltre a quelli non trasformati, indicheranno in etichetta la loro origine territoriale”. Gli emendamenti introdotti dagli europarlamentari consolidano e aggiornano due settori della legislazione: l’etichettatura generale dei prodotti alimentari e l’etichettatura nutrizionale. ”Siamo anche riusciti a scongiurare – ha proseguito – un tentativo di introdurre un sistema di etichettatura segnaletica gia’ diffuso nel Regno Unito e che, se fosse stato esteso a tutta l’Ue, avrebbe rischiato di indurre il consumatore in erronee interpretazioni in quanto attribuisce a tutti i prodotti alimentari la stessa valutazione”. Ora la palla passa alla commissione ambiente del Parlamento europeo che dovra’ approvare il parere definitivo con le modifiche approvate dalla commissione agricoltura.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.