De Girolamo, no a distinzione pomodoro ‘nordista’

pomodori3“Prima qualcuno ha tentato di chiedersi se il pomodoro sia di destra o di sinistra. Adesso c’è addirittura la distinzione ‘etnica’ fra pomodori: mi sembra che il buon senso sia messo in secondo piano rispetto alla gravità dei problemi del Paese”. Lo afferma il ministro delle politiche agricole Nunzia De Girolamo intervenendo sulla polemica scatenata dalla campagna pubblicitaria di un noto marchio di conserve che precisa con tanto di cartina geografica dove campeggia un pomodoro posizionato a cavallo tra Emilia Romagna e Lombardia che per i suoi prodotti utilizza solo pomodori freschi coltivati nel cuore della Pianura Padana, a garanzia dell’origine e della qualità, e prendendo velatamente ‘le distanze’ dagli ortaggi contaminati della Terra dei Fuochi in Campania. “Sconcerta che una primaria azienda abbia sentito la necessità di specificare non solo che il suo pomodoro è italiano – aggiunge De Girolamo – ma che proviene da determinate regioni, quelle settentrionali. Il made in Italy è unico e indivisibile e se qualcuno pensa di andare sui mercati internazionali con un’identità di provincia appartiene a un mondo che non esiste più”. “I prodotti italiani tutti – prosegue il ministro – sono sicuramente i più controllati, è di oggi la notizia, diffusa da Unioncamere e dalla Fondazione Symbola che le produzioni agricole del nostro Paese hanno residui chimici 5 volte inferiori alla media europea. L’emergenza della Terra dei fuochi per la quale tutto il governo e le amministrazioni locali si sono finalmente mobilitate non può essere in alcun modo strumentalizzata. Dopo anni di indifferenza lo Stato si sta occupando con rigore della questione”. “Forse quell’azienda non s’è resa conto del gravissimo danno arrecato a migliaia di produttori onesti – conclude De Girolamo – che tra mille difficoltà lottano ogni giorno per garantire un prodotto sano e d’eccellenza. Scusarsi con i lavoratori prima e con i consumatori dopo non solo sarebbe consigliabile, ma anche doveroso” (ANSA)

Un Commento in “De Girolamo, no a distinzione pomodoro ‘nordista’”

Trackbacks

  1. Coldiretti, 100% pomodori Italia senza chimica | Con i piedi per terra

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.