Decretato il fallimento della Spigadoro: l’appello di Flai Cgil per far ripartire l’attività

pasta 4
Il tribunale di Crotone ha decretato venerdì scorso il fallimento della Spigadoro spa di Foligno, “mettendo fine alle speranze dei lavoratori che auspicavano la riapertura dello stabilimento attraverso il concordato”. Lo riferisce una nota della segreteria regionale Flai Cgil dell’Umbria. “Questa sentenza sancisce – secondo il sindacato – l’indifferenza e l’irresponsabilità della proprietà, che non ha mai preso in vera considerazione qualsiasi proposta di interessamento da parte di altri imprenditori per rilanciare il sito e il marchio storico della Spigadoro”. La Flai Cgil auspica “di avviare in tempi brevi un confronto con le istituzioni per verificare se esistano ancora margini di trattativa con imprenditori seri che in passato si sono interessati a questo importante sito produttivo”. “Pertanto – conclude la nota – chiamiamo a responsabilità tutti i soggetti interessati, le istituzioni locali e regionali, per lavorare e far ripartire un attività storica di 100 anni, l’unica in Umbria per la produzione di pasta di grano duro e per evitare che altri 50 lavoratori restino senza prospettive occupazionali”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.