Decreto taglialeggi: Cia, bene i chiarimenti di Fazio


”Bene i chiarimenti del ministro della Salute Ferruccio Fazio che mettono un punto alla bagarre sulla 283 del 1962 che resta in vigore grazie alla dicitura ‘testo unico’; ora basta con i malintesi, bisogna rimettere al centro dell’azione la lotta contro chi sofistica e inquina i cibi, i killer della tavola”. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, commentando in modo positivo le precisazioni quanto mai opportune, del governo. Secondo l’associazione, ”sulla salute dei cittadini non si puo’ scherzare e le autorita’ hanno fatto bene a muoversi subito per chiarire la situazione, anche se il rischio di ‘buttare via il bambino assieme all’acqua sporca’ e’ stato altissimo”. Dato che le frodi alimentari in Italia sono tante e diffuse, solo nel 2009 i carabinieri dei Nas, ricorda la Cia, hanno scoperto 23.342 infrazioni su 34.675 ispezioni effettuate sequestrando 39,3 milioni di chili di merce, e’ necessario usare tolleranza zero nei confronti di chi sofistica e inquina gli alimenti, rendendo i controlli piu’ severi e le sanzioni piu’ salate. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.