Dieci consigli per far vivere l’albero anche dopo Natale

L’albero naturale mantiene il suo fascino e si stima che saranno circa 6 milioni nelle feste di Natale del 2010 gli abeti acquistati dagli italiani che quest’anno sono venduti a prezzi stabili per una spesa complessiva di circa 140 milioni di euro. E’ quanto stima Coldiretti che ha prepararato un vademecum per scegliere l’albero giusto per la propria abitazione senza dimenticare che si tratta di una pianta viva, con la quale si dovra’ convivere circa un mese, dieci punti da seguire dall’acquisto, alla sistemazione in casa e al recupero finale. Per prima cosa e’ meglio preventivare l’acquisto con qualche giorno di anticipo per dare modo all’albero di adattarsi al nuovo ambiente, mentre al vivaio occorre scegliere alberi italiani, che non siano stati trasportati per lunghe distanze con mezzi inquinanti, di altezza giusta per la casa senza andare alla ricerca della pianta perfetta perche’ ogni esemplare tende ad avere un lato meno ricco di rami nella parte cresciuta verso nord. Tra le mura domestiche l’albero vero va sistemato – continua Coldiretti – in un luogo luminoso, fresco, lontano da fonti di calore, come stufe e termosifoni e al riparo da correnti d’aria o folate di vento. Vanno inoltre evitati gli addobbi pesanti per non spezzare i rami ed e’ bene non spruzzare neve sintetica e spray colorati perche’ l’albero e’ vivo e respira. La terra nel vaso va mantenuta umida, ma non eccessivamente bagnata. Al termine delle festivita’, se non ci sono le condizioni per piantare l’albero in giardino, e’ bene informarsi – conclude Coldiretti – se ci sono presso il rivenditore, il Comune o il Corpo forestale dello Stato centri di recupero che provvedano a ripiantarli in ambienti adatti.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.