Dieta mediterranea a quattro zampe; pasta per cani e gatti

La pasta nell’alimentazione di cani e gatti, a PastaTrend , dal 24 al 27 aprile nei padiglioni di BolognaFiere Nella mattinata di domenica sarà possibile accedere al corso sull’alimentazione degli animali da compagnia, cani in particolare.
Giuseppe Pulina dell’Università di Sassari, accompagnera’ gli interventi di Bruno Stefanon, Preside Facoltà di Medicina Veterinaria, Università di Udine (La pasta nella dieta degli animali da compagnia) e Raffaella Cocco, della Facoltà di Medicina Veterinaria, Università di Sassari (Aspetti legati alle intolleranze e alle allergie alimentari nel cane). Molti gli interessi e gli interessati , visto l’enorme numero di amici a quattro zampe presenti nelle famiglie italiane e molte anche le notizie e i consigli che faranno gola ai padroni di cani e gatti , che affrontano spesso con qualche ansia il tema problema dell’alimentazione dei loro amici fidati. Ma anche molte curiosita’: dagli esperti emerge ad esempio che un cane di taglia media, mangia quasi le 4 volte del padrone ! 80 kg di pasta all’anno , contro i 26 kg pro capite degli italiani, in cima alla classifica mondiale dei consumi di pasta.
La pasta, insomma, abbinata a carne e verdure, contribuisce a mantenere il cane in salute perfetta , declinando ad uso canino i concetti base della “dieta mediterranea” . La commissione “Le Scienze Animali e la pasta” coordinata dal prof. Giuseppe Pulina prevede all’interno del programma di PastaTrend molti interventi su questo tema: “La pasta nell’alimentazione degli animali da compagnia, con particolare riferimento al cane” all’interno nel Convegno “L’innovazione nella Filiera” di lunedì 26 aprile con le relazioni di Bruno Stefanon, preside facoltà di medicina veterinaria, Università di Udine e di Raffaella Cocco, Università di Sassari, ma anche la relazione dal titolo “La valorizzazione dei sottoprodotti della filiera della pasta nell’alimentazione animale” a cura di Paolo Bani dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Piacenza.
Si terrà invece il 27 aprile dalle 15 alle 19 una tavola rotonda dal titolo “I prodotti animali, i migliori compagni della pasta” che ha l’obiettivo di mettere in luce le proprietà organolettiche e nutrizionali dei prodotti di origine animale nelle preparazioni dei principali piatti di pasta in Italia. Ciascun relatore fornirà brevemente un quadro delle caratteristiche dei prodotti e dello “sposalizio” con la pasta e individuerà un “piatto di pasta paradigmatico” del prodotto da lui trattato.L’incontro, coordinato da Giuseppe Bertoni dell’Università Sacro Cuore di Piacenza, prevede l’intervento su questi temi: Le uova, prof. Achille Franchini, Università di Bologna; La carne bovina, prof. Marcello Mele, Università di Pisa; La carne di agnello, prof. Alessandro Priolo, Università di Catania; La carne di maiale, prof. Carlo Corino, Università di Milano; Il formaggio Grana e Parmigiano, prof. Andrea Summer, Università di Parma; Il formaggio Pecorino, prof. Giuseppe Pulina, Università di Sassari; Il latte, la ricotta, il burro e la panna, prof. Luca Battaglini, Università di Torino; I prodotti ittici, prof. Biancamaria Poli, Università di Firenze.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.