Linea a rischio con i mondiali. I consigli di Coldiretti

Con una media di due partite al giorno da seguire davanti alla televisione per un totale di 5.760 minuti di trasmissione, ai quali si aggiungono probabili supplementari e sicuri lunghi dibattiti, gli italiani rischiano un aumento di peso fino a tre chili dovuti alla sedentarieta’ e al maggior consumo di bevande e “schifezze snack” provocato dalla tensione con cui si seguono le sfide.
E’ quanto stima la Coldiretti sulla base di una analisi del proprio ufficio qualita’ e sicurezza alimentare che ha evidenziato il rischio per gli appassionati di calcio di accumulare fino a circa 600 chilocalorie alla settimana in piu’ durante il periodo dei mondiali. Una situazione che fa aumentare ulteriormente il numero di cittadini “impreparati” alla prova costume considerato che ben quattro italiani su dieci risultano sovrappeso o addirittura obesi, con una netta prevalenza degli uomini rispetto alle donne. L’inizio del campionato mondiale frena infatti i buoni propositi di quanti con l’arrivo della bella stagione normalmente si impegnano con l’esercizio fisico e con la dieta, per prepararsi alle vacanze in spiaggia. E allora la Coldiretti, per aiutare le buone intenzioni, ha stilato un vademecum di consigli per seguire l’imperdibile campionato del mondo senza far lievitare il giro vita
Contro la sedentarieta’ che fa calare il lavoro muscolare occorre – suggerisce la Coldiretti – cercare di evitare cibi eccessivamente calorici e preferire alimenti in grado di assicurare senso di sazieta’ come la frutta e la verdura di stagione di cui sono state provate scientificamente anche le proprieta’ tranquillizzanti.
Se il cocomero e’ il frutto piu’ dissetante con il 95 per cento di acqua, il melone e’ ricco di vitamine (A e C) e sali minerali, ha la proprieta’ di coadiuvare i processi digestivi e un aroma che sembra avere effetti positivi sul sistema nervoso.
Le pesche svolgono una funzione dissetante e non affaticano stomaco e fegato, le albicocche e le carote sono ricche di vitamina A, indispensabile per la salute degli occhi affaticati, in questo periodo, dallo sforzo televisivo.
L’insalata conferisce volume e potere saziante con un apporto calorico estremamente limitato e assicura anche un certo contributo di vitamine, calcio, fosforo e potassio. Inoltre, e’ ricca di vitamina E che protegge dalle intossicazioni da smog ed e’ molto valida per i disturbi di cuore e della circolazione.
I pomodori oltre a essere gli ortaggi dietetici per eccellenza, con sole 17 calorie per 100 grammi, regalano all’organismo un buon apporto di fibre, vitamine e sali minerali. Ottiome anche le ciliegie perche’ contengono molti sali minerali, forniscono un medio apporto di zuccheri e proteine e hanno solo 38 calorie per ogni 100 grammi di prodotto.
Per acquisti consapevoli la Coldiretti consiglia infine di verificare l’origine in etichetta; di prediligere le varieta’ di stagione e le produzioni locali; di scegliere i frutti con il giusto grado di maturazione e, infine, di optare per acquisti ridotti e ripetuti nel tempo a garanzia di un’elevata

Un Commento in “Linea a rischio con i mondiali. I consigli di Coldiretti”

Trackbacks

  1. diggita.it

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.