Digital divide, Confagri: Italia in ritardo. Serve banda larga veloce anche in zone rurali

tastieraI recenti aggiornamenti sullo stato di avanzamento dei lavori per la copertura dell’accesso a Internet con banda larga veloce, previsti dall’Agenda Digitale Italiana ed Europea, preoccupano Confagricoltura.
Un Rapporto del Centro Studi di Confagricoltura, che elabora gli ultimi dati disponibili del ministero dello Sviluppo Economico e del Comitato dell’Unione Europea per le Comunicazioni, mette in evidenza che il nostro Paese è agli ultimi posti, fra i 28 partner dell’Ue, per l’efficienza dei servizi di collegamento ad Internet.
Per la banda larga fissa da 10 Mbps (Megabit per secondo), peggio di noi c’è solo Cipro. Il 2% della popolazione italiana (circa 1,2 milioni di persone) non ha ancora la banda larga standard (almeno 2 Mbps) e risiede tutta in zone rurali.
“Siamo fra i più distanti – rileva Confagricoltura – dagli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea che prevedono, entro il 2020, il 100% di copertura per la banda larga veloce (da almeno 30 Mbps), ed il 50% per la banda larga ultraveloce (da almeno 100 Mbps). Per la banda larga veloce di nuova generazione, migliore della Ue è la Romania (copertura 65%) e noi siamo al terzultimo posto (davanti a Grecia e Cipro) col 2%. L’avanzamento dei lavori per le infrastrutture di comunicazione, secondo i progetti dell’Agenda Digitale Italiana, per quanto aggiornato al 30 giugno 2013, evidenzia una realizzazione appena del 14%”.
Confagricoltura ricorda che, secondo una stima del Comitato UE per le Comunicazioni, un aumento del 10% della copertura a banda larga veloce produrrebbe un incremento di PIL del 1-1,5%.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.