L’escalation della ricotta

In pochi anni è diventata il terzo formaggio fresco più venduto in Italia, i suoi consumi hanno travalicato i limiti delle stagioni e l’utilizzo in cucina è arrivato a livelli significativi. Ne ha fatta, dunque, di strada la ricotta, un latticino tipico della tradizione italiana che è stato considerato per decenni un alimento umile e povero, mentre oggi è ritenuta una pietanza gustosa e leggera.
Il mercato italiano della ricotta supera complessivamente le 64.000 tonnellate e i 342 milioni di euro. La penetrazione in famiglia supera l’85% e le vendite si stanno decisamente spostando verso la ricotta a peso fisso, che oggi rappresenta circa il 40% del totale.
L’escalation delle vendite della ricotta si deve a diversi fattori: l’impegno in R&S e gli investimenti delle aziende lattiero casearie, l’attenzione dei consumatori per cibi leggeri e freschi, la convenienza di prezzo, l’enfatizzazione del contenuto di servizio e della versatilità gastronomica di questo latticino. Decisivo è stato soprattutto l’ampliamento dell’offerta della ricotta in una vasta gamma di tipologie, sapori e formati. Alla ricotta vaccina nei punti vendita della distribuzione moderna si sono affiancate quella ovina, quella caprina, quella bufalina e quella mista, e sono state create anche le versioni aromatizzate, sia dolci che salate.
Invece a livello di packaging sono state sviluppate le confezioni monoporzione, che hanno subito registrato un ottimo consenso presso i consumatori.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.