Diossina, come riconoscere le uova non inquinate

Dopo lo scandalo delle uova tedesche alla diossina i consumatori si chiedono come identificare quelle non inquinate o non compromesse. Per questo l’Associazione per i diritti degli utenti e consumatori (Aduc) oltre a consigliare di ”sospendere l’acquisto di uova timbrate DE in questi giorni”, sul suo sito spiega ai consumatori cosa significa il codice impresso sulle uova. L’associazione cita in esempio la dicitura ”2 IT 573 FC 001 Entro il 22.12”. In questa, il numero 2 indica il tipo di allevamento, che puo’ essere 0 per quello biologico, 1 per quello all’aperto, 2 per quello a terra e 3 per quello in gabbia. Aduc consiglia le uova allevate biologicamente. La sigla IT indica il Paese di produzione e in questo caso l’Italia (DE sta invece per Germania); il codice 573 e’ codice Istat del Comune di produzione; la sigla FC e’ la Provincia di produzione e il numero 001 rappresenta il codice dell’allevamento. L’espressione ‘Entro il 22.12′, infine, indica la data entro la quale e’ preferibile il consumo. Nonostante l’allarme ”la stragrande maggioranza, circa il 99%, delle uova che consumiamo vengono prodotte in Italia”, rassicura Aduc. ”Il problema – aggiunge – riguarda i prodotti derivati come biscotti e paste che contengono uova inquinate. Difendersi e’ piuttosto difficile a meno che non si scelgano alimenti a denominazione o biologici”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.