Diossina: mangime esportato anche in Francia, ma la contaminazione sarebbe entro i limiti

Altro mangime Made in Germany contaminato alla diossina e’ stato esportato anche in Francia, oltre che in Danimarca. Lo ha precisato Frederic Vincent, portavoce del Commissario europeo alla Salute, nel corso della quotidiana conferenza stampa nella sede della Commissione Ue a Bruxelles. Il mangime tedesco esportato in Danimarca e in Francia e’ destinato, secondo quanto riferito dal portavoce, all’alimentazione di galline da riproduzione.
Il tasso di contaminazione rilevato nella partita intercettata in Francia sarebbe però entro i limiti ammessi. Secondo quanto riferito da Frederic Vincent, il valore si avvicinerebbe a ”0,75 nanogrammi per chilo”, che e’ appunto il tasso ammesso di presenza di diossina.
La Ue comunque non ha inviato, e non sembra intenzionata a farlo in futuro, suoi ispettori in Germania per verificare le informazioni sul caso della contaminazione alla diossina dei mangimi destinati all’alimentazione animale. La Commissione europea ha di fatto deciso di credere alle versioni e ai controlli fatti dalle autorita’ tedesche, anche se dalla stessa Germania emerge che la contaminazione potrebbe essere cominciata molto prima del novembre scorso. Il portavoce del Commissario europeo alla Salute, ha infatti ribadito che ”per noi il caso e’ cominciato alla fine di dicembre”. ”E’ in quel momento – ha detto Frederic Vincent – che la Commissione e’ stata informata. Quello che e’ successo prima e’ di competenza della Germania e delle sue autorita’, comprese quelle giudiziarie”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.