Diritti di reimpianto vigneti dal 2016 nuove norme

vigne3La Cia di Imola ricorda che dal 1 gennaio 2016 ci saranno delle novità per quanto riguarda le disposizione in materia di trasferimenti dei diritti di reimpianto del vigneto.
Scattano, infatti, le nuove norme comunitarie e, di conseguenza, gli attuali diritti di reimpianto cesseranno la propria validità al 31 dicembre 2015 e, sempre a quella data, cesserà la possibilità di trasferirli.
Il produttore che possiede diritti di reimpianto validi, per utilizzarli, dovrà convertirli, dal 1 gennaio 2016 e fino al 31 dicembre 2020, in “autorizzazioni” all’impianto. Le autorizzazioni sono cedibili solo per successione ereditaria e avranno la stessa durata del diritto che le generate, cioè, otto anni.
Per le nuove autorizzazioni la regione aprirà un bando entro il mese di marzo di ogni anno.
Le superfici viticole, però, potranno aumentare al massimo dell’1% sulla base della superficie vitata nazionale dichiarata nello schedario viticolo al 31 luglio dell’anno precedente.
Per questo ultimo periodo la regione Emilia-Romagna ha deciso di rimuovere l’obbligo di utilizzo “entro la fine della seconda campagna successiva a quella dell’autorizzazione al trasferimento” dando la possibilità al viticoltore di fare l’impianto entro la scadenza del diritto.

Un Commento in “Diritti di reimpianto vigneti dal 2016 nuove norme”

  • Andrea scritto il 2 gennaio 2016 amsabatoSaturdayEurope/Rome 9:53

    Quindi in sostanza cosa vuol dire? Se uno ha 20 ettari di superficie vitata in provincia di Ravenna potrà impiantare( previa conversione dei diritti in autorizzazioni ) solo 0,2 ettari?
    E i diritti che si rimane in tasca che fine fanno?
    Grazie per l’attenzione

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.