Distretto del Pomodoro: De Castro, la nuova Pac punta sulle OI

pomodori industria2La nuova Pac punta sulle Organizzazioni di produttori e sulle Organizzazioni interprofessionali, come il Distretto del Pomodoro da Industria del Nord Italia, per organizzare al meglio le filiere in chiave futura e il Distretto chiede che vi sia un riconoscimento applicativo degli intenti emersi dai contenuti della nuova Pac. Questo i temi trattati nell’incontro tra l’onorevole Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo, e il Distretto del Pomodoro da Industria del Nord Italia avvenuto oggi in Provincia a Parma.
“L’Europa – le parole pronunciate da De Castro dopo aver introdotto le principali novità della Pac – ha scelto Op e Oi come soggetti per organizzare le filiere in modo da ridurre la frammentazione e dare maggiore forza al comparto. E’ stata una presa di posizione importante che auspichiamo aiuti a risolvere le problematiche. Tra le novità più importanti – ha aggiunto – il fatto che i Psr possano finanziare direttamente proprio le Op e le Oi”.
Considerato il ruolo che le Oi come il Distretto potranno svolgere in sede di applicazione dei nuovi Psr l’Europa ha dunque ritenuto di importanza decisiva che Op e Oi siano esplicitamente previste come soggetti beneficiari e attuatori dei Psr dato il loro ruolo potenzialmente cruciale per lo sviluppo delle filiere sia sotto il profilo della competitività sia per le tematiche connesse alla sostenibilità ambientale e all’innovazione così come per un’equa distribuzione del valore aggiunto lungo la filiera.
Ora fondamentale è la massima attenzione nella fase di predisposizione, sia a livello europeo sia a livello nazionale, delle misure applicative degli atti delegati derivanti dalle linee della nuova Pac.
“Bisognerà fare grande attenzione – ha ribadito De Castro – da qui a Natale, periodo della scrittura dei testi definitivi, e andare a scovare eventuali incongruenze tra gli accordi politici e i dettagli normativi. Dobbiamo essere tempestivi e non arrivare in ritardo come spesso accaduto in passato”.
Soddisfatto dell’incontro il presidente del Distretto Pier Luigi Ferrari: “siamo reduci da una campagna non facile, ma intendiamo ribadire la volontà di creare condizioni affinché la realtà del Distretto ottenga risultati. Ringraziamo De Castro per la determinazione, la tenacia e l’equilibrio che ha dimostrato nel ricoprire il suo incarico>.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.