Documento unitario Pac: le Regioni chiedono a Ue un fondo anticrisi


Nuovi strumenti di sostegno al reddito degli agricoltori, come la creazione di un fondo anticiclico in grado di intervenire nelle situazioni di crisi del settore, affiancato anche da strumenti assicurativi. E’ questa una delle richieste alla Ue contenute del documento sulla riforma della Pac della Conferenza delle Regioni e Province Autonome. Il documento, predisposto dalla speciale Commissione politiche agricole all’interno delle Regioni, e’ un contributo ”alla definizione di una posizione comune e condivisa nell’ottica di un rafforzamento della posizione italiana all’interno del negoziato sulla nuova politica agricola comune europea”. Tra le prime richieste delle Regioni – in linea con quanto sollecitato dal documento di recente predisposto dalle organizzazioni agricole Cia-Confagri-Copagri – c’e’ almeno la conferma dell’attuale budget complessivo per la politica agricola a livello di bilancio comunitario e a livello di Stato membro. Si sollecita anche una strategia comune a tutti i fondi erogati nel settore per migliorare le sinergie e ridurre gli attuali problemi di demarcazione. Tra le misure di mercato a sostegno della competitivita’ si chiedono interventi per la creazione di una componente agricola ben organizzata, la definizione di regole che sostituiscano quelle delle varie Ocm in graduale eliminazione, interventi tesi a favorire le esportazioni e dare garanzie ai produttori e ai consumatori europei attraverso il riconoscimento di una maggiore reciprocita’ commerciale, garantire adeguate risorse finanziarie per la realizzazione dei controlli igienico-sanitari e fitosanitari. In generale si chiede poi piu’ flessibilita’ e semplificazione per l’attuazione delle politiche agricole, rivedendo anche le attuali regole sull’utilizzo delle risorse finanziarie, con l’introduzione di norme di flessibilita’ finanziaria all’interno degli Stati.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.