Domani al via i nuovi incentivi per la meccanizzazione


Ripartono da domani, 3 novembre, gli incentivi che metteranno a disposizione 110 milioni di euro per la rottamazione anche per l’acquisto di trattori e attrezzature agricole oltre che per motorini, cucine, elettrodomestici, internet veloce. Lo ricorda la Coldiretti, nel sottolineare che fino ad esaurimento fondi sara’ possibile prenotare i finanziamenti secondo le regole e le modalita’ della precedente rottamazione. Attingeranno dal fondo unico di 110 milioni di euro tutti e dieci i settori di intervento (motocicli, cucine componibili complete di elettrodomestici efficienti, elettrodomestici, immobili ad alta efficienza energetica, internet veloce per i giovani, rimorchi e semirimorchi, macchine agricole e macchine movimento terra, gru a torre per edilizia, componenti elettrici ed elettronici, nautica da diporto). Le richieste verranno finanziate in base all’ordine di arrivo. Il settore agricolo – rileva la Coldiretti – e’ uno di quelli che sono particolarmente interessati dal provvedimento, anche in considerazione del fatto che nella precedente tornata i 20 milioni a disposizione sono andati esauriti in brevissimo tempo. Gli incentivi sono stati utilizzati in prevalenza per le macchine agricole operatrici e le attrezzature (65 per cento), i trattori (25 per cento), le mietitrebbiatrici (6 per cento) e le macchine movimento terra (4 per cento). In tutto sono state soddisfatte circa 4.300 richieste, attivando investimenti per circa 160 milioni di euro da parte delle imprese. I Consorzi agrari – ricorda la Coldiretti – sono a disposizione per la predisposizione delle pratiche necessarie all’incentivo rottamazione. La misura – conclude la Coldiretti – prevede un contributo pubblico del 10 per cento sul prezzo di acquisto a cui si aggiunge un altro 10% di sconto praticato dal concessionario. (AGI) Red/Pgi

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.