Dop e Igp: le proposte delle Regioni europee sul “pacchetto qualità”

“Le proposte di modifica al pacchetto qualità che ho illustrato anche a nome delle altre Regioni europee hanno ottenuto un primo positivo riscontro. In particolare da parte del Commissario all’agricoltura Dacian Ciolos per quanto riguarda la protezione extra Ue dei prodotti Dop e Igp, e del presidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro sul rafforzamento del ruolo dei Consorzi di tutela. E’ un buon inizio. Altri incontri seguiranno per approfondire il confronto su questi temi di grande importanza per l’agricoltura di molti paesi europei”. Così Tiberio Rabboni assessore regionale all’agricoltura dell’Emilia-Romagna e presidente di Arepo, l’associazione delle Regioni europee dei prodotti d’origine, ha commentato l’incontro svoltosi ieri a Bruxelles per discutere il “pacchetto qualità “ adottato dalla Commissione europea nel dicembre scorso. Tre in particolare le proposte avanzate da Rabboni: dare ai Consorzi di tutela la possibilità di regolare la produzione dei prodotti DOP e IGP di fronte a crisi di mercato, prevedere l’indicazione d’origine facoltativa per i prodotti di montagna, stringere accordi internazionali per combattere l’agropirateria anche fuori dai confini della Ue.
Il “pacchetto qualità” rappresenta la nuova proposta di regolamento europeo per disegnare il futuro dei prodotti DOP e IGP. Tale proposta dovrà, al termine di un fase di confronto e di discussione, essere approvata dalla Commissione e dal Parlamento europeo. Rabboni, che ha espresso apprezzamento per l’impianto complessivo del “pacchetto”, ha ricordato l’importanza che i prodotti DOP e IGP rivestono per molte Regioni europee. Non solo da un punto di vista economico, ma anche sociale, ambientale e identitario per il forte legame che queste produzioni hanno con il territorio d’origine. Arepo riunisce 28 regioni europee, che rappresentano il 40% dei quasi mille prodotti Dop e Igp della UE. Nell’incontro di ieri le Regioni di Arepo hanno presentato e offerto in degustazione il meglio della loro produzione.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.