Dopo il vino è la volta dei distillati: il successo italiano negli Usa


Dopo il vino tocca agli alcolici. Alle case vinicole, grandi e piccole, famose e piu’ di nicchia, si sono affiancati negli Usa nomi come Nardini, Luxardo, Toschi, Varnelli e Strega. Cioe’ la grappa, la crema di zabaglione, l’amaro, l’anice ed il maraschino, accanto al gia’ popolare limoncello. Per la prima volta, i liquori italiani sono sbarcati in massa a ‘Vino 2011’, la quattro giorni newyorchese del vino italiano organizzata dall’Ice, con la manifestazione ‘The Spirit of Italy’, per tentare di conquistare una fetta del mercato controllato soprattutto da prodotti come i whiskey, i gin e le vodke, americane ed europee. Spiega per esempio Orietta Varnelli, del Gruppo Varnelli, famoso per i suoi amari, come il Sibilla, ed i suoi liquori: ”Ci siamo resi conto che brand consolidati come il nostro e di tante altre aziende italiane non sono mai stati promossi globalmente all’estero. ”Abbiamo quindi deciso di unirci e di esportare la nostra tradizione anche negli Stati Uniti – aggiunge la responsabile della distilleria di Muccia, in provincia di Massa Carrara -. Siamo aziende storiche e abbiamo voluto iniziare da New York cavalcando l’onda della rinascita del cocktail alla quale si sta assistendo negli ultimi tempi”. ‘Vino 2011′ si e’ chiusa oggi e ha portato a New York centinaia importatori ed esperti del settore vino da tutti gli Stati Uniti, nella manifestazione Ice giunta alla terza edizione, uno dei maggiori successi dell’Istituto negli Usa. ”Siamo soddisfatti – ha commentato Marco Scapagnini dell’azienda marghigiana Domodimonti – perche’ abbiamo avuto visite da gente competente, e non solo dell’area newyorkese”, storicamente piu’ aperta al vino. La manifestazione, in un grande albergo newyorchese, ha coinvolto le maggiori regioni italiane produttrici di vino, in particolare Puglia, Toscana, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Lombardia. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.