E’ la colazione la tradizione italiana della Pasqua

pagnotta_sarsinaUova, pecore, conigli, sono questi i soggetti evocativi della Pasqua italiana,
declinati secondo le ricette dei maestri cioccolatieri in accompagnamento alle colombe della migliore tradizione da forno.
Se questi sono gli emblemi nazionali, ogni regione poi ci mette del suo, con riti e ricette condivise in famiglia, soprattutto all’ora della colazione. Il mattino di pasqua in Liguria arriva la Torta Pasqualina , strati di una pasta sfoglia non lievitata cotta in forno e ripiena di verdure ripassate, uova, formaggio ed erbe di campo e aromatiche come maggiorana ed erba cipollina, ricoperte da altri strati di sfoglia. In Toscana regna la pizza di pane pasquale o Pane dei Santi fatto con ricotta, cannella e pepe oppure, nella variante dolce, con l’aggiunta di zucchero. In Lazio si mangia salame ‘corallina’, ciauscolo, uova sode e formaggi. In Emilia Romagna e’ la pagnotta di Sarsina la piu’ decorata : un pane dolce molto lievitato su cui si fa il segno della croce reso poi ancor piu’ evidente dalla lievitazione. La accompagna salame e prosciutto, ma anche uova sode e spesso vino rosso sangiovese. In Umbria c’e’ la torta al formaggio ( di cui vi dettagliamo la preparazione nella sezione “ricette”, panettone lievitato con formaggio pecorino. Non molto dissimile la tradizione marchigiana, con la crescia: una pizza di pane al formaggio arricchita con spezie e aromi come la cannella, la noce moscata, i chiodi di garofano, il limone e il pepe. In Calabria si mangia la sguta, un pane lievitato e farcito con uova crude , che si cuociono insieme all’impasto stesso.
Ogni regione la sua tradizione, ogni citta’ il suo dolce rituale, o la sua focaccia tradizionale: a Trieste la Pinza Triestina , in Puglia la treccia pasquale e la scarcella, in Piemonte la torta di spinaci, in Campania, l’ antichissimo casatiello napoletano a forma di ciambella, preparata con i resti del pranzo pasquale oppure con salumi, formaggio, lardo, ciccioli di maiale, sugna e le uova intere con il guscio che, in fase di cottura al forno, si rassoderanno. In Sicilia la dolce e tonda coddura, con dentro le uova col guscio e i palummeddi, dolcetti a forma di colombi che potrebbero essere anche l’origine della tradizione della colomba, per ora appannaggio della Lombardia.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.