E’ polemica sulla zucchero. Nuovo tabacco o alimento vitale?

zucchero zolletteLo zucchero è il nuovo tabacco. Ne è convinto un gruppo di medici e ricercatori britannici che hanno lanciato la campagna ‘Action on Sugar’ che chiede all’industria alimentare di ridurne del 30% la quantità nei loro prodotti. Non solo, propongono di bloccare la pubblicità su alcune bibite e sugli snack che sarebbero diventati una sorta di ”alcol per l’infanzia”, per i loro effetti deleteri sulla salute. In questo modo, sempre secondo gli studiosi, si potrebbe arrestare nel giro di cinque anni la crescita esponenziale dei livelli di obesità nel Paese. ”Si deve agire in fretta, per cambiare l’atteggiamento di una industria alimentare che pensa ai profitti e non alla salute”, ha detto Simon Capewell, professore di epidemiologia alla University of Liverpool. Oggi un adulto su quattro in Inghilterra è obeso e se non si interviene subito la percentuale raggiungerà il 60% degli uomini, il 50% delle donne e il 25% dei bambini entro il 2050.
Di tutt’altro parere il nutrizionista Andrea Ghiselli del Cra-Nut (Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura) che definisce la campagna britannica ”fuorviante e totalmente idiota in quanto priva di buon senso. Mentre alcol e tabacco sono fattori di rischio cancerogeno, lo zucchero è vitale, serve. E lo zucchero non è un killer, lo è invece la sedentarietà che, in Italia, è la prima causa dell’obesità dei ragazzi”. ”Compito dell’industria alimentare – osserva ancora l’esperto di nutrizione – è quello di produrre alimenti sani ma buoni. Se tolgo il 30% dello zucchero da una bevanda chi comprerà questo drink senza gusto? E’ vero che tutti gli eccessi a tavola vanno banditi, ma il messaggio corretto è quello di uno stile di vita equilibrato, dove le linee guida internazionali prevedono 300 minuti a settimana di attività fisica per gli adulti, e almeno un’ora al giorno tutti i giorni per i ragazzi. Andrebbe fatto riscoprire il piacere di giocare a rubabandiera e nascondino, laddove le scuole con appena due ore di educazione fisica non promuovono il movimento. Per chi fa movimento, lo zucchero è caloria pura. E’ sbagliato fare paragoni col tabacco e con l’alcol per l’infanzia” conclude Ghiselli.

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.