E-R, il mondo agricolo a Rabboni: “pronti al confronto”


Le organizzazioni professionali agricole Confagricoltura, Cia, Copagri e le centrali cooperative Fedagri Confcooperative e Legacoop Agroalimentare dell’Emilia-Romagna, confermano i dati negativi emersi dal rapporto agroalimentare 2009 presentato ieri, che fotografa un settore colpito pesantemente dalla crisi economica, da un calo dei consumi e dal crollo dei prezzi. E danno la loro disponibilita’ ad un confronto con l’assessore regionale all’ Agricoltura Tiberio Rabboni, per cercare soluzioni che garantiscano un futuro al comparto. Il mondo dell’ associazionismo agricolo emiliano-romagnolo sottolinea in una nota che ”e’ indispensabile, come affermato dall’assessore regionale Tiberio Rabboni, ricreare le condizioni per consentire alle imprese di produrre reddito tramite politiche strutturali mirate”. In particolare, sono necessari interventi indirizzati a sostegno di internazionalizzazione delle imprese, individuazione di nuovi sbocchi di mercato, ricerca e l’innovazione in campo agricolo, ammodernamento delle strutture produttive, crescita della competitivita’ delle filiere cooperative gestite da produttori agricoli, regolamentazione dei mercati per prevenire e gestire le crisi di settore, una piu’ equa distribuzione delle risorse lungo la filiera, l’intervento su Agrea per velocizzare i pagamenti. Organizzazioni professionali e centrali cooperative – conclude la nota – ”confermano di essere pronte in qualsiasi momento a confrontarsi con la Regione sui capitoli richiamati dall’assessore Rabboni e a sostenere iniziative costruttive per garantire un futuro ad un settore strategico, quale quello agricolo, per la sicurezza dell’approvvigionamento agroalimentare e per l’andamento positivo dell’economia agricola, cosi’ come e’ stato ribadito dallo stesso Rabboni”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.