Earth day: Città del Vino, più orti in aree verdi pubbliche

orto6Mettere a disposizione i terreni di proprietà comunale per favorire la nascita di nuove imprese agricole, orti urbani e spazi verdi collettivi. E’ l’appello-proposta che le Città del Vino lanciano ai primi cittadini d’Italia, in occasione della Giornata Mondiale della Terra. “In un momento così difficile per le casse comunali – sottolinea il presidente delle Città del Vino, Pietro Iadanza – la tentazione di vendere terreni di proprietà per fare cassa, con il rischio di aumentare i volumi di nuovo cemento, è forte, ma occorre riflettere su possibili occasioni di sviluppo locale a costo zero e a saldo positivo per la tutela dell’ambiente, la salvaguardia del paesaggio e, perché no, per l’avvio di piccole imprese produttrici di ortofrutta a chilometro zero”. Molti Comuni, spiega l’associazione, dispongono di terreni che, per vincoli o destinazioni d’uso stabilite dai piani urbanistici, non possono essere utilizzati per realizzare insediamenti produttivi o abitativi, e che rischiano di essere abbandonati. Da qui la proposta di affidare questi beni a cooperative, associazioni di volontariato o singoli cittadini che, pagando un piccolo contributo, possano riqualificare le aree verdi abbandonate, trasformandole in piccoli polmoni produttivi.

Un Commento in “Earth day: Città del Vino, più orti in aree verdi pubbliche”

Trackbacks

  1. Orti urbani: fateli nascere in tutta Italia - Non Sprecare

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.