Eima 2012 reportage

La rassegna mondiale della meccanizzazione agricola conclude la sua 40ma edizione con numeri eccezionali. Record storico di visitatori, con oltre 196 mila presenze nei cinque giorni, ed operatori esteri in crescita del 22%. La voce degli agricoltori e un incontro “ Quando la Porsche era un trattore” con l’avventurosa vita di Ferdinand Porsche, progettista geniale

Dal 1986 FederUnacoma promuove in occasione di Eima, un Concorso per premiare e valorizzare i prodotti innovativi proposti dall’industria di settore a servizio di attività agricole e di gardening sempre più all’avanguardia in termini di qualità produttiva, di sicurezza e di sostenibilità ambientale. I vincitori della 40° edizione raccontati ad uno ad uno e il Tractor of the Yar 2012

Industrie espositrici in rappresentanza di 40 Paesi, visitatori provenienti da 140 Paesi, delegazioni ufficiali da oltre 60 nazioni, questi i numeri di una rassegna che ha offerto tecnologie per ogni lavorazione e per ogni tipologia di agricoltura, dalle grandi farm americane ed australiane ai più piccoli poderi di alcune regioni asiatiche o africane. Un progetto per l’India.

Torna in Eima la rassegna del garden, nei padiglioni tematici di EIMA GREEN ma anche negli oltre 100 convegni realizzati: tra i temi, l’uso di internet, l’emergenza contraffazione . Gli investimenti in ricerca e sviluppo effettuati dalle imprese innovative vanno a beneficio di aziende parassite, che operano in Paesi lontani e che esportano anche sui mercati internazionali.

Il Salone delle bioenergie, nell’ambito della rassegna della meccanizzazione EIMA International, ha proposto tecnologie avanzate, incontri tecnici e di divulgazione per lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili. In primo piano lo “Studio biomasse Enama Duecento mega-petroliere in meno ogni anno, sui mari italiani, con l’energia da residui vegetali (paglie, potature, scarti.)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.