Eima. Confagricoltura: macchine più pulite e sicure aumentano la compettività

Confagricoltura ha apprezzato l’attenzione espressa all’Eima di Bologna dal ministro per le Politiche agricole Galan per il rilancio dell’agromeccanica. I fondi per la rottamazione, messi a disposizione dal decreto del 21 ottobre scorso (110 milioni di euro per tutto il settore della meccanizzazione) stanno facendo ripartire le vendite ed il rinnovo del parco delle macchine agricole. Dai dati forniti da Unacoma emerge che sono pervenute prenotazioni per gli acquisti di macchine per il lavoro sui campi e per la movimentazione terra nei cantieri, che assorbono 33,5 milioni dei fondi di incentivazione (pari al 34% del totale degli stanziamenti).
“E’ importante – sottolinea Confagricoltura – far crescere il comparto, da un lato facilitando gli agricoltori che vogliono ammodernare le loro dotazioni di mezzi meccanici e dall’altro facendo sì che i costruttori investano sempre più in innovazione. Gli agricoltori chiedono macchine più sicure ed a minore impatto ambientale. Sicurezza e rispetto dell’ambiente sono fondamentali”. “La crisi aveva bloccato le vendite di mezzi meccanici, ora bisogna ripartire. La meccanizzazione è fondamentale per la modernizzazione delle imprese. Investire nell’innovazione, significa favorire la competitività”.
“L’Eima – aggiunge l’Organizzazione degli imprenditori agricoli – è uno strumento importante per fare il punto sui progressi compiuti, a livello mondiale, dall’industria. I risultati non mancano. Lo Stato ha il grande compito di favorire il progresso di crescita del comparto manifatturiero, ma anche delle imprese agricole”.
“Ruolo fondamentale – conclude Confagricoltura – lo hanno anche gli istituti di credito che devono dare fiducia alle imprese agricole ed alla loro voglia, nonostante tutto, di investire nel futuro”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.