EIMA: sempre più internazionale

REC EIMA Gabry_20121108_Lor 2DV_02_OK-3La rassegna delle macchine e delle attrezzature per l’agricoltura e la cura del verde EIMA – che si svolge a Bologna dal 9 al 13 novembre prossimo – conferma la sua caratura internazionale. Le industrie espositrici (circa 1.900) rappresentano oltre 40 Paesi, e operatori economici sono attesi da 140 Paesi, mentre è già confermata la partecipazione di 80 delegazioni estere ufficiali da 70 Paesi.
L’Ufficio Internazionalizzazione di FederUnacoma – la federazione aderente a Confindustria che rappresenta le industrie costruttrici italiane e che è organizzatrice diretta della rassegna – ha elaborato in collaborazione con l’ICE Agenzia uno speciale programma per le delegazioni estere, che prevede gruppi di operatori economici provenienti dall’area europea, dalle Americhe, dal continente africano, dall’area asiatica nonché dall’Australia.
Il programma per i delegati ufficiali prevede un fitto calendario di incontri con le industrie espositrici, organizzati in base all’interesse specifico degli operatori per le diverse tipologie di prodotto. Nell’edizione 2014 gli incontri d’affari programmati con le delegazioni – organizzati come quest’anno all’interno di una specifica area dotata anche di servizi di interpretariato e di consulenza commer-ciale – furono circa 3.000.
Per l’edizione di quest’anno, dato il maggior numero di delegazioni presenti (80 appunto contro le 60 ufficiali ICE del 2014, alle quali si aggiunsero le oltre 10 delegazioni organizzate fuori dal programma ICE), si attende un ulteriore, sensibile, incremento degli incontri “B2B” programmati.
A questi contatti, che saranno pianificati con anticipo, si aggiunge l’enorme mole degli incontri d’affari realizzati dagli operatori esteri che verranno singolarmente (39 mila operatori sui 236 mila visitatori complessivi nell’edizione 2014) con una propria agenda di incontri presso gli stand e con la volontà di vedere direttamente quanto la tecnologia può offrire per ogni tipo di lavorazione agricola (circa 50 mila i modelli in mostra all’interno dei 14 settori di specializzazione e dei quattro Saloni tematici di EIMA Componenti, EIMA Green, EIMA Energy ed EIMA M.i.A).
Respiro internazionale avranno anche molti dei convegni previsti nell’ambito della manifestazione, che si aprirà con un meeting internazionale dal titolo “Meccanizzazione agricola: la nuova agenda europea”, organizzato da FederUnacoma in collaborazione con il comitato europeo dei costruttori CEMA e con l’associazione mondiale dei costruttori Agrievolution, che si svolgerà nella mattina di mercoledì 9 novembre e che vedrà la partecipazione di politici e rappresentanti delle istituzioni comunitarie.

Agli scenari economici globali e alla nuova geografia dei mercati verrà dedicata una conferenza, che si svolgerà nel corso di un evento riservato alle delegazioni estere previsto nella serata dello stesso mercoledì 9; mentre un convegno sulle esperienze di cooperazione italo-africana nel campo della meccanica agricola si svolgerà la mattina di venerdì 11, seguito da un evento specificamente dedicato al progetto di cooperazione con il Mozambico “Africa Hand Project”. Numerosi altri incontri toccheranno temi relativi ai mercati esteri e allo sviluppo delle relazioni commerciali tra i Paesi.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.