Elettricità da bioenergie, +98% in 5 anni. Inaugura a Cremona BioEnergy Italy

biogas digestore
E’ quasi raddoppiata (+98,4%) la produzione di elettricità da impianti bioenergetici negli ultimi 5 anni in Italia. Il dato è emerso a CremonaFiere nella giornata di apertura della 6/a edizione di BioEnergy Italy, in programma da oggi fino al 22 aprile assieme a Green Chemistry Conference and Exhibition e Food Waste Management Conference. In Italia – spiegano in una nota gli organizzatori della fiera – la crescita della produzione di elettricità da impianti a bioenergia (biogas, bioliquidi e solidi) è stata trascinata soprattutto dal biogas (+143,8% dal 2010 al 2014) che ha prodotto 3.538 GWh, grazie agli scarti da attività agricole e forestali (1.894 GWh con il +1.235%) e deiezioni animali (396 GWh e +295%). L’elettricità prodotta da bioliquidi è cresciuta di quasi la metà (+44,6%) mentre quella da solidi di oltre un quarto (+26,2% e 3.287 GWh). La leadership bioenergetica è dell’Emilia Romagna. Quasi la metà della produzione energetica (44,8%) proviene da impianti che utilizzano bioenergie (contro il 15,5% della media nazionale). La Campania arriva quasi a un quarto di bioenergie (22,3%, 2/o posto) e la Calabria a un quinto (20,1%, 5/o posto). La Lombardia è terza (21,3% sul totale di elettricità prodotta), il Veneto quarto (20,5%). E’ bassa la produzione di elettricità da impianti bioenergetici in Toscana (7% del totale), Sicilia (5%), Abruzzo (4,7%) e Trentino Alto Adige (2,4%) mentre è inesistente in Valle d’Aosta (0,3%). Guardando ai valori assoluti, in Lombardia si produce più elettricità da bioenergie, con 4.249 GWh su 19.919 in totale, pari al 22,7% della produzione nazionale. Segue l’Emilia Romagna con 2.759 GWh su 6.156.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.