Emergenza caldo: Cia Ferrara, la siccità colpisce le colture


Caldo secco e difficoltà a raggiungere con l’irrigazione tutti gli ettari coltivati. Tanto che la Confederazione Italiana Agricoltori di Ferrara definisce il caldo di questi giorni ‘killer per l’agricolturà lanciando l’allarme su quella che sta diventando, di ora in ora, una vera e propria emergenza che rischia di mettere in ginocchio centinaia di ettari coltivati nel ferrarese. “Alcune colture, in tutto il territorio provinciale di Ferrara, si stanno letteralmente seccando – spiega Lorenzo Boldrini, presidente provinciale di Cia Ferrara – a causa del caldo improvviso e dell’aria secca che soffia sui campi coltivati. La soluzione esiste e sarebbe ovviamente quella di irrigare diffusamente – ha aggiunto Boldrini – ma proprio quello dell’irrigazione sta diventando il vero problema. Non tutte le imprese agricole dispongono, infatti, di impianti moderni a diffusione capillare e non riescono dunque a garantire la completa somministrazione di acqua su tutta l’estensione aziendale, con conseguenze davvero disastrose. La siccità sta colpendo le colture principali su tutto il territorio, ed è particolarmente grave in quelle zone, perlopiù a sud della provincia, dove si sono registrate scarsissime precipitazioni inverno-primaverili che non hanno riempito le falde”. “La Cia di Ferrara – ha concluso Boldrini – sta monitorando costantemente la situazione e le difficoltà di irrigazione riscontrate sulle diverse varietà colturali. Preoccupano anche le vaste superfici coltivate a mais, coltura che si trova ora nella delicata fase della fioritura ed avrebbe grande necessità d’acqua per continuare il ciclo vegetativo ed assicurare i raccolti di agosto e settembre”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.