Emilia Romagna: approvato in aula il progetto di legge sui tartufi

L’Assemblea Legislativa dell’Emilia-Romagna ha approvato questa mattina il progetto di legge “Modifiche alla legge regionale 2 settembre 1991, n. 24, che disciplina la raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi nel territorio regionale”.
Tra le principali novità – sottolinea il consigliere PD Mario Mazzotti – un panorama organico di azioni ed iniziative legate alla valorizzazione, tutela e promozione della “risorsa tartufo”; il collegamento fra valorizzazione del patrimonio tartufigeno e conservazione e tutela dell’ambiente; la valorizzazione del ruolo dell’associazionismo agricolo di settore e l’importanza dei momenti consultivi a partire dalle occasioni di confronto con le Province nella programmazione. Un ruolo consultivo del tutto inedito viene poi assegnato ai Comuni.n Altro punto molto sentito dagli agricoltori e tartufai, la nuova norma che assimila le tartufaie coltivate con l’arbicoltura da legno. “Da ora in poi – spiega Mazzotti – gli imprenditori agricoli potranno gestire le tartufaie coltivate in modo molto più semplice e anche per quelle controllate abbiamo tolto prescrizioni inutili e incongruenze che, con la vecchia normativa, complicavano la vita agli operatori.”

2 Commenti in “Emilia Romagna: approvato in aula il progetto di legge sui tartufi”

Trackbacks

  1. Emilia Romagna: approvato in aula il progetto di legge sui tartufi – Con i piedi per terra | tartufo.me weblog
  2. Emilia Romagna: approvata riforma regionale commercio e … – La Repubblica Parma.it | tartufo.me weblog

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.